Balamb Forum

Se un albero cade in un bosco...

Qui potete discutere riguardo ai due MMORPG della saga.

Moderatori: Shadow, Bad Messiah

Se un albero cade in un bosco...

Messaggioda Lars » 19/10/2011, 10:12

... E non c'è nessuno in zona per testimoniare l'evento, fa rumore mentre cade?

Ovviamente, l'argomento del topic è il gioco che più di ogni altro sta distruggendo il franchising di Final Fantasy (e in un franchising con FFVIII, FFX-2, con Nomura tra le principali menti creative ed apparentemente con FFXIII vuol dire qualcosa).
Final Fantasy XIV.

Come alcuni di voi già sapranno, forse (dubito che a parte il sottoscritto e forse Genocide ci sia qualcuno che sta ancora seguendo questa lenta morte per inedia di un titolo che prometteva più di un governo e che ha mantenuto meno di un comune), da un po' di tempo si parla di un restyling letteralmente totale di Final Fantasy XIV. Che, con poca fantasia, lo staff della Square aveva ribattezzato Final Fantasy XIV 2.0 (poteva chiamarlo FFXIV-2, avrebbe reso l'idea). Una settimana fa sono cominciate a girare voci più dettagliate, dopo un'intervista comparsa su RPGamer.com al direttore di FFXIV. Sì, per quanto incredibile un progetto tanto disorganizzato ha un direttore.
Le voci (che vi ricordo arrivano dalla Square direttamente) parlano di un abbandono del sistema di tecniche basato sull'arma equipaggiata e della "fatigue" per l'esperienze, che aveva suscitato non poche velate polemiche, in favore di un sistema a classi più o meno simile a Final Fantasy XI (lo staff poteva chiamare questa ristrutturazione FFXI-2, forse?), la comparsa di miqo'te maschi e roegadyn femmine (... Erm, ok? Per carità, vedere la scomparsa dei manthra sarà piacevole e veder leggermente ridotto il carico di troiaggine delle donne gatto è positivo, però davvero qualcuno crede che questo possa salvare la situazione?), un restyling completo dell'interfaccia che non manterrà letteralmente niente in comune con quella esistente (cosa che, ricordo, al tempo avevo descritto come massacrante, come difficile, come l'esatto opposto di intuitivo e come user-unfriendly), un restyling totale della mappa del mondo per renderla meno monotona (qui Geno saprà dire di più, visto che il mio rapporto con FFXIV risale a qualche serata con gli amici) e meno pesante per i sistemi non uberl33t, un avanzamento "di un anno" della storyline che rende obsoleta e non più a disposizione degli utenti quella corrente basata sulla "Seventh Umbral Era" (... Perchè, mi chiedo? Non conosco la storyline di FFXIV, ma era così brutta da giustificarne una nuova?), più una serie di altri cambiamenti.
Soprattutto, il restyling include una parziale riduzione della difficoltà, critica che ho sempre fatto ai mmo jappo: apparentemente, sarà possibile seguire almeno la trama principale in solo. FFXI era particolarmente colpevole, su questo fronte: sarò contento di vedere questo, tra tutti i cambiamenti.
Di fatto, di FFXIV era in programma di far rimanere solo il nome (potevano chiamarlo Dragon Quest X e nessuno se ne sarebbe accor... Wait...)

Tanto per capire quanto radicale e pesante è questo restyling, Final Fantasy XIV sarà disponibile per la PS3... Dalla fine del 2012. Probabilmente il 21-12, visto l'andazzo.
Leggi: sì, la Square continua a trattare il mercato PC non come clienti paganti, ma come betatester per il suo vero mercato. 'Sti stronzi.

Non so quanto un restyling possa dare speranze a questo titolo: un restyling radicale non ha salvato Hellgate: London e non ha salvato APB, ed entrambi questi giochi non erano messi COSI' male come FFXIV. Beh... APB sì, dai, siamo onesti quando è giusto esserlo.
L'unica cosa che so è che, ad oggi, Final Fantasy XI ha quasi 200.000 utenti in giro per il mondo: non sono gli undici e passa milioni di WoW, ma a tredici euro mensili (minimo) di sottoscrizione (non dimentichiamoci che la Square ha un metodo unico per prevenire i server pirata, che sta funzionando da Dio) direi che con due milioni di euro mensili di introiti FFXI è comunque un successo da non sottovalutare. E so che, nonostante la tariffa non economica di FFXI, in molti preferiscono FFXI all'ingiocabile FFXIV che ricordo ora come ora non ha tariffa mensile. La Square sta di fatto facendo concorrenza a se stessa. In modo masochistico, visto che FFXIV non frutta. E, la cosa più comica, senza riuscirci davvero, perchè molti degli utenti attirati dalle promesse di FFXIV e delusi dalla realtà hanno candidamente scelto di spostarsi su Cataclysm (o, in alcuni casi, di perdere di vista la Square per concentrarsi sull'imminente The Old Republic della Bioware).

Perciò, tornando alla domanda d'apertura del topic: se un gioco subisce un restyling tanto radicale ma non c'è nessun giocatore disposto a giocarci a causa della pessima fama che lo circonda, al punto che lo stesso Wada ha ammesso che FFXIV ha dato un colpo talmente colossale da danneggiare la credibilità dell'intero franchising, ha senso insistere nel tentare di salvarlo?
Ultima modifica di Lars il 19/10/2011, 10:46, modificato 2 volte in totale.
Perchè solo tre cose sono infinite: l'universo, la stupidità umana e l'assurdità di internet, ma sulla prima ho i miei dubbi!
- Lars
Avatar utente
Lars
Amazing User
Amazing User
 
Messaggi: 6032
Iscritto il: 13/02/2008, 23:03
Località: Di giorno, Torino. Di notte e nei weekend, langhe astigiane.

Re: Se un albero cade in un bosco...

Messaggioda Teoskaven » 19/10/2011, 10:30

Da Capitan Ovvio ti dico che (almeno, spero siano queste le intenzioni) con un porting su PS3 e un restyling la Square tenti di aumentare il numero di utenti e a quel punto introdurre un'eventuale tariffa mensile: sarebbe una mossa sconsiderata ma rientrerebbe nel loro modus operandi attuale :/
Non avendo provato ne FFXI ne FFXIV non so bene come definirli, ma sono dell'idea che alla Square farebbero molto meglio a convincere quantomeno Matsuno a tornare e a completare il progetto Fortress nonchè a fare un'edizione HD di FFXII con tutti i pezzi della trama che erano stati tagliati. Penso che quello forse frutterebbe di più.
Immagine
Avatar utente
Teoskaven
SMod
SMod
 
Messaggi: 3431
Iscritto il: 13/02/2008, 23:12
Località: Mediolanum City

Re: Se un albero cade in un bosco...

Messaggioda Cloud_Master » 19/10/2011, 15:32

Allo stesso modo si potrebbe fare la domanda contraria: che senso avrebbe chiudere baracche e baracconi?
Ok, che fin'ora non ci hanno ricavato manco un soldo bucato (i pc gamer sono tutti free, no?), ma dire "ok, è un flop, ci arrendiamo" è una cosa che nessuna software house ha mai avuto il coraggio e la decenza di dire.

È ovvio che la Square sta' facendo tutto ciò per ridurre al minimo le perdite monetarie per tutti i soldi che hanno speso per questo gioco. :asd:
Avatar utente
Cloud_Master
Mod
Mod
 
Messaggi: 2732
Iscritto il: 16/02/2008, 16:00
Località: Roma

Re: Se un albero cade in un bosco...

Messaggioda Lars » 19/10/2011, 16:05

Cloud_Master ha scritto:ma dire "ok, è un flop, ci arrendiamo" è una cosa che nessuna software house ha mai avuto il coraggio e la decenza di dire.

Vuoi dire a parte APB, Fury ed Hellgate London? :asd: Solo per restare nei mmo, questi tre titoli hanno fatto fallire la Crackdown, la Auran e la Flagship (l'ultima in realtà è una mezza buona notizia, visto che i superstiti hanno poi fondato la Runic e creato Torchlight).

Il punto è che FFXIV è uscito un anno fa, e ad oggi ha generato solo gli introiti delle copie vendute (che, a differenza dei server, possono essere piratate con relativa facilità). Il trucco che la Square usa per evitare i server pirata è semplice e geniale: i server di FFXIV (e per quel che conta, di FFXI) sono troppo pesanti per una gestione privata. Ora, questi server costano. Di macchinari e di manutenzione (oh, sono macchine progettate per resistere sulla carta a centinaia di migliaia di connessioni contemporaneamente). Aggiungi che c'è gente che da un anno è stipendiata per rimediare al danno anzichè sviluppare nuovi prodotti che possono rivelarsi redditizi e che molti azionisti in quest'ultimo anno si sono, diciamola gentilmente, leggermente incazzati, con la punta massima di un azionista della SE che un giorno ha venduto l'intero suo stock di azioni, pari all'1% (leggi, ventisei milioni di dollari) perchè era deluso da Final Fantasy XIV e dai risultati che stava ottenendo. Questo è anche noto come il ragequit più costoso della storia dei videogiochi.
Conta poi che Hellgate è stata la prova, in passato, che non basta una buona patch: Hellgate venne rilasciato prima di essere finito, e ricevette una patch che lo rese giocabile solo quattro cinque mesi dopo, eppure è stato un fallimento ugualmente perchè molti l'hanno provato in quei cinque mesi, hanno visto che sucava più di Cicciolina e non hanno deciso di dare una seconda chance al gioco. E, patchato, Hellgate era proprio un bel gioco.

Queste cose si pagano. Specie in un mercato come quello dei MMORPG dove un gioco ha il dominio assoluto da più di sette anni e teme ben poca concorrenza (paradossalmente, non teme altri mmo: teme Farmville), e specie contando come la massiccia campagna pubblicitaria di FFXIV si sia ritorta contro la SE quando il prodotto finale si è rivelato di qualità bassa e l'hype faceva sì che tutti ne parlavano. Almeno di APB devi essere appassionato del genere, per conoscerlo. E la Square era pienamente consapevole di aver prodotto una roba di bassa qualità, perchè al tempo chiese alle riviste specializzate di non valutare il gioco per un mese dopo l'uscita (cosa che quasi nessuno fece, ovviamente).
Aggiungi che è più facile ricordarsi le brutte cose che le buone: da dieci anni la ormai estinta Ion Storm è una barzelletta nel mondo videoludico, nonostante abbia rilasciato "solo" quattro giochi, tra cui Anachronox, Deus Ex (!!!) e Thief (!!!). Questo perchè il quarto gioco... Era Daikatana. Wada, in questo momento, ha una fottuta ragione a temere per il futuro del franchise.
E, soprattutto, contando che la divisione FFXIV è e rimane in netto passivo: è un anno di perdita costante, finanziariamente parlando.
Perchè solo tre cose sono infinite: l'universo, la stupidità umana e l'assurdità di internet, ma sulla prima ho i miei dubbi!
- Lars
Avatar utente
Lars
Amazing User
Amazing User
 
Messaggi: 6032
Iscritto il: 13/02/2008, 23:03
Località: Di giorno, Torino. Di notte e nei weekend, langhe astigiane.

Re: Se un albero cade in un bosco...

Messaggioda Sonic » 19/10/2011, 18:10

Lo si passa a free e si apre un cash shop.

Resuscitato.
Avatar utente
Sonic
Mod
Mod
 
Messaggi: 4971
Iscritto il: 14/02/2008, 9:59
Località: Green Hill Zone

Re: Se un albero cade in un bosco...

Messaggioda Lars » 19/10/2011, 18:28

Entrambe le ipotesi non sono attualmente contemplate: la versione PS3 prevede ancora una tariffa mensile.

Ah, questa piacerà a Geno: tra le cose contemplate nella patch 2.0 risulta grande assente la Auction House. Apparentemente la Square non ha piani di inserirla.
Perchè solo tre cose sono infinite: l'universo, la stupidità umana e l'assurdità di internet, ma sulla prima ho i miei dubbi!
- Lars
Avatar utente
Lars
Amazing User
Amazing User
 
Messaggi: 6032
Iscritto il: 13/02/2008, 23:03
Località: Di giorno, Torino. Di notte e nei weekend, langhe astigiane.

Re: Se un albero cade in un bosco...

Messaggioda Cloud_Master » 19/10/2011, 18:50

Lars ha scritto:
Cloud_Master ha scritto:ma dire "ok, è un flop, ci arrendiamo" è una cosa che nessuna software house ha mai avuto il coraggio e la decenza di dire.

Vuoi dire a parte APB, Fury ed Hellgate London? :asd: Solo per restare nei mmo, questi tre titoli hanno fatto fallire la Crackdown, la Auran e la Flagship (l'ultima in realtà è una mezza buona notizia, visto che i superstiti hanno poi fondato la Runic e creato Torchlight).

Mi riferivo ad ammetterlo PRIMA che il titolo ti porti al fallimento. Cosa che purtroppo vista la fama e i soldi che fa la SE temo non sia possibile.

Oppure sì? Può fallire? Eh? Eh? EH?

A volte spero che fallisca.
Avatar utente
Cloud_Master
Mod
Mod
 
Messaggi: 2732
Iscritto il: 16/02/2008, 16:00
Località: Roma

Re: Se un albero cade in un bosco...

Messaggioda Lars » 19/10/2011, 19:13

Io invece spero che o cambi divisione giochi inserendo teste che siano in grado di uscire dal provincialismo tipico dei giapponesi o si metta solo a fare animazioni (Soul Eater è fantastico) e produzione/distribuzione di giochi, ma non realizzazione.
Perchè solo tre cose sono infinite: l'universo, la stupidità umana e l'assurdità di internet, ma sulla prima ho i miei dubbi!
- Lars
Avatar utente
Lars
Amazing User
Amazing User
 
Messaggi: 6032
Iscritto il: 13/02/2008, 23:03
Località: Di giorno, Torino. Di notte e nei weekend, langhe astigiane.

Re: Se un albero cade in un bosco...

Messaggioda Hiei » 22/10/2011, 11:54

Ma non è nemmeno una casualità che pure il XIII-2 sia un tentativo di "riparare" gli errori fatti con il XIII, in una maniera talmente cocciuta che persistono in questo cammino autodistruttivo di occidentalizzazione del brand. Come se DLC (di minchiate), rilasciati mensilmente, e Quick Time Event possano invogliare all'acquisto.
Ovviamente la questione di FF XIV è più pesante perché è un titolo a investimento continuo in quanto MMORPG, ma in questo mi auguro fortemente che sia quella goccia, assieme a Dragon Quest X, che permetta di fare saltare delle teste in dirigenza. E non credo li salverà il vaporware Versus XIII.
Immagine
Avatar utente
Hiei
Amazing User
Amazing User
 
Messaggi: 2936
Iscritto il: 13/02/2008, 22:22
Località: Ρήγιον (Μεγάλη Ἑλλάς), πόλις τῶν δαιμόνων

Re: Se un albero cade in un bosco...

Messaggioda Cloud_Master » 22/10/2011, 11:59

Quali errori fatti con il XIII? In Giappone il tredicesimo capitolo ha spopolato! XD
Avatar utente
Cloud_Master
Mod
Mod
 
Messaggi: 2732
Iscritto il: 16/02/2008, 16:00
Località: Roma

Re: Se un albero cade in un bosco...

Messaggioda Hiei » 22/10/2011, 12:03

Cloud_Master ha scritto:Quali errori fatti con il XIII? In Giappone il tredicesimo capitolo ha spopolato! XD

Lì ha spopolato pure nel mercato dell'usato la settimana stessa dell'uscita. :asd: Solo che non trovo più l'articolo in cui l'ho letto. >_>

Edit: http://www.everyeye.it/multi/notizia/fi ... ente_69629

Che vuol dire tutto e niente, ma certe cose una spia te la fanno attivare.
Immagine
Avatar utente
Hiei
Amazing User
Amazing User
 
Messaggi: 2936
Iscritto il: 13/02/2008, 22:22
Località: Ρήγιον (Μεγάλη Ἑλλάς), πόλις τῶν δαιμόνων

Re: Se un albero cade in un bosco...

Messaggioda Lars » 22/10/2011, 12:14

FFXIII è un fiasco di critica, ma di sicuro non di vendite: al momento è uno dei titoli di maggior successo della saga. Il direttore di FFXIII ha risposto alle critiche dicendo che "i critici hanno un punto di vista troppo occidentale, e si aspettano tutti il mondo aperto. È difficile fare una trama accattivante con un mondo aperto". Alla Blizzard, alla Bioware e alla Eidos (che ricordo essere attualmente una divisione della stessa Square) trenta persone sono finite in ospedale e due sono morte a causa delle convulsioni causate dalle crisi di risate a leggere questa stronzata.
Notare, ovviamente, che sono gli stessi critici che per quindici anni non hanno fatto altro che cantare la lode di ogni singolo titolo della saga. Alla faccia dell'udito selettivo, dico io!
Detto questo, se perfino FFVIII ed FFX-2 sono successi di vendite vuol dire che devi VERAMENTE fare un fiasco su tutti i fronti per avere paura del futuro del franchising. Si parlava di FFXIV, per caso? :asd:
Perchè solo tre cose sono infinite: l'universo, la stupidità umana e l'assurdità di internet, ma sulla prima ho i miei dubbi!
- Lars
Avatar utente
Lars
Amazing User
Amazing User
 
Messaggi: 6032
Iscritto il: 13/02/2008, 23:03
Località: Di giorno, Torino. Di notte e nei weekend, langhe astigiane.

Re: Se un albero cade in un bosco...

Messaggioda Genocide » 24/10/2011, 13:14

Ho un solo commento:

Immagine
Immagine
Dartfira ha scritto:C'avete rotto la ciolla, gli epic nascono naturalmente senza che ogni tanto esca l'user di turno a dire: EPICEPICEPIC. Sembra la curva del Milan

Immagine
Avatar utente
Genocide
Mod
Mod
 
Messaggi: 3868
Iscritto il: 13/02/2008, 22:38
Località: Pietrasanta

Re: Se un albero cade in un bosco...

Messaggioda Genocide » 27/10/2011, 11:19

E io intanto torno su FFXI XD Server Ragnarock xD
Immagine
Dartfira ha scritto:C'avete rotto la ciolla, gli epic nascono naturalmente senza che ogni tanto esca l'user di turno a dire: EPICEPICEPIC. Sembra la curva del Milan

Immagine
Avatar utente
Genocide
Mod
Mod
 
Messaggi: 3868
Iscritto il: 13/02/2008, 22:38
Località: Pietrasanta

Re: Se un albero cade in un bosco...

Messaggioda Lars » 27/10/2011, 12:49

Recuperi il taru summoner o devi ricominciare da zero?
Perchè solo tre cose sono infinite: l'universo, la stupidità umana e l'assurdità di internet, ma sulla prima ho i miei dubbi!
- Lars
Avatar utente
Lars
Amazing User
Amazing User
 
Messaggi: 6032
Iscritto il: 13/02/2008, 23:03
Località: Di giorno, Torino. Di notte e nei weekend, langhe astigiane.

Prossimo

Torna a Final Fantasy Online: FFXI e FFXIV

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite