•  Registrati
Google-Translate - Italian to English Google-Translate - Italian to French Google-Translate - Italian to German Google-Translate - Italian to Spanish
Tabata dice la sua sulla trama di Final Fantasy XV
scritto da: Nao | in data: 14-02-2017 | 19:00

Uno degli elementi di Final Fantasy XV che più di tutti ha lasciato i fan con l'amaro in bocca è stata la trama, molto criticata a causa di vari passaggi poco chiari e tante occasioni sprecate. 

Parlando con GameInformer, il direttore Hajime Tabata ha finalmente deciso di parlare della questione, chiarendo che quella di non includere delle cutscene per molti degli eventi importanti che accadono nel gioco è stata una scelta intenzionale. 
"Volevamo far vivere ai giocatori la storia di Noctis dal suo punto di vista" ha dichiarato Tabata. "Abbiamo dato importanza ai personaggi principali e al voler far vivere sia a Noctis che ai giocatori le stesse esperienze durante gli eventi della storia".

Secondo il direttore, applicando questa filosofia di design narrativo, dare più spazio possibile ai quattro protagonisti nella storia del gioco è stata una conseguenza naturale.
"Non è che abbiamo deciso di togliere spazio ai personaggi secondari senza alcuna motivazione..." ha spiegato Tabata. "Semplicemente, concentrarsi sui vari personaggi secondari avrebbe fatto diminuire lo spazio dato a quelli principali. Al posto di creare una trama completa e perfettamente bilanciata abbiamo deciso di dare maggiore importanza ai quattro personaggi principali e abbiamo cercato di rappresentare un mondo visto dalla loro prospettiva." 

Un altro argomento toccato durante l'intervista riguarda gli ultimi capitoli del gioco, in cui il gioco diventa molto più lineare. Anche questa, secondo Tabata, è stata una scelta intenzionale.
"Abbiamo fatto dei calcoli e abbiamo capito che i tempi di sviluppo e i costi sarebbero raddoppiati se avessimo reso open world anche la seconda metà del gioco, di conseguenza abbiamo pianificato fin dall'inizio di rendere la seconda metà più lineare. La struttura del gioco permette di creare ricordi mentre esploriamo l'open world durante la prima metà del gioco per poi assistere agli sviluppi più importanti della storia ed arrivare alla fine attraverso un viaggio in treno e delle sezioni più lineari, ed è stata intenzionalmente progettata per essere così".

Per l'intervista completa, in cui probabilmente saranno rivelati maggiori dettagli sulle inusuali scelte del team di sviluppo di FFXV, dovremo aspettare l'uscita del numero di marzo di GameInformer.

Final Fantasy XV è disponibile per PS4 e Xbox One.



   



Powered by CuteNews
Tabata dice la sua sulla trama di Final Fantasy XV