•  Registrati
Google-Translate - Italian to English Google-Translate - Italian to French Google-Translate - Italian to German Google-Translate - Italian to Spanish
CI SIAMO TRASFERITI SU OMNIACRYSTALLIS.COM
Zell's Fantasy ha cambiato nome e indirizzo! Ci siamo trasferiti su Omnia Crystallis. Se stai cercando una soluzione o una guida, lì la troverai nella sua versione aggiornata. Non garantiamo che quelle presenti su Zell's Fantasy, ormai molto vecchie, siano aggiornate o prive di inesattezze. Grazie per l'attenzione!
Final Fantasy XI  Cronache da Vana'diel  0-14
Server
Caitsith
Orari
dalle 21.30 alle 23.30 dal lunedì al venerdì.
Orari irregolari nel weekend e nei festivi.

Sono possibili eccezioni, che non saranno mai comunicate.


Non so neanche come mi sia venuta l'idea.
Probabilmente mi è nata da due cose: vedere un video dello Spoony One in cui si definiva "Condannato dai ricordi della sua infanzia a provare ogni titolo col marchio Final Fantasy, per quanto bello, brutto o contestato possa essere", cosa che ho realizzato essere molto vera anche per me, e ricordare che tempo fa avevo visto Final Fantasy XI in offerta su Steam. Pacchetto completo con tutte le espansioni a 20 euro, con il vantaggio di avere gli autoupdate di Steam.
E mi son detto: "Perché no"?

Benvenuti a questo tentativo di fare una "cronaca" delle avventure di un povero dilettante alle prime armi nel mondo di Vana'Diel. Io sono Lelaine (a.k.a. Lars), una timida mithra persa nelle lande di Vana'Diel.
Per la cronaca, parlare di me stesso al "femminile" mi fa uno strano da paura.

- Giorno 0
- Giorno 1
- Giorno 2
- Giorno 3
- Giorno 4
- Giorno 5
- Giorno 6
- Giorno 7
- Giorno 8
- Giorno 9
- Giorno 10
- Giorno 11
- Giorno 12
- Giorno 13
- Giorno 14

Giorno 0
L'INIZIO DELL'INIZIO
Circa una settimana abbondante prima della prima partita.

Una cosa che molti giocatori navigati di altri titoli della saga danno per scontato è che Final Fantasy deve essere un gioco "facile". Non nel senso che non ci sono difficoltà o che i mostri non ti uccidono, ma che ti basta inserire la cartuccia/cd/dvd/adesso bluray nella console e sai già cosa fare e come farlo. I comandi sono sempre quelli, la gestione dei personaggi può variare ma ci sono comode istruzioni e "tutorial" in game. E soprattutto, la tattica media di Final Fantasy è (quasi) sempre "Picchia il mostro con l'arma gigante da compensazione freudiana che hai in dotazione".
Appena leggi qualche riga che ti spiega come funziona questo capitolo, però, capisci che in Final Fantasy XI, se non pianifichi con cura cosa vuoi fare fin dal primo momento e non studi come funziona il gioco, le possibilità di rompersi il muso sono enormi.

Per questo motivo, ben prima di iniziare a giocare ho fatto quello che farebbe qualunque persona dotata di buon senso. Ho googlato.
E quando era chiaro che googlare non era sufficiente, ho fatto quello che farebbe qualunque persona veramente dotata di buon senso: ho chiamato un esperto in materia, dopo non aver trovato le risposte che mi servivano googlando. Non prima.
Diciamo che prima di cominciare ero già familiare con FFXI, da un punto di vista puramente teorico. La pratica, però, è un'altra cosa.

La prima cosa che realizzi è che se non conosci una lingua straniera (a scelta tra inglese e giapponese, con discrete seconde scelte nel francese o nel tedesco) puoi tranquillamente mollare il gioco.
Per fortuna, il mio inglese è allo stesso livello del mio italiano.

La seconda cosa che capisci, se affronti il gioco seriamente, è che ci sono un mare di decisioni da prendere.

Quale server? Non sembra, ma è importante.
Esistono decine di server, ognuno con nomi di evocazioni dei vari Final Fantasy. Ogni server ha la sua economia, il suo ordine di classifica nelle guerre tra nazioni, i suoi utenti. I server non sono tutti uguali, e non hanno alcuna relazione tra di loro. Seguendo il consiglio dell'esperto, alla fine è stato scelto il server Caitsith. La ragione? Credo sia per questioni di economia. Difficile vendere qualcosa a buon prezzo, però al tempo stesso tutto si trova a prezzi molto bassi.
L'esperto mi smentirà subito, immagino: "Volevo andare su Bahamut ma era pieno il server". Ricordo vagamente qualcosa di simile, ma mi piace pensare che sia per una vera ragione.

Quale razza? Anche questo è importante.
Ci sono cinque razze possibili. Gli Huma sono gli umani: una razza bilanciata, con statistiche nella media. Gli Elvaan sono elfi, con la differenza di essere alti come stanghe: a differenza degli elfi tolkieniani, però, sono fisicamente fortissimi, ma agili come un pezzo di piombo e guai a far toccare loro la magia. I Tarutaru sono simpaticissimi bambini con la testa a cipolla: veloci, sgraziati e grandi maghi. Le Mithra sono una razza di furry, donne con orecchie e coda da gatto: la razza più veloce ed agile del gioco. Per finire, i massicci Galka sono una razza di giganteschi uomini ursini, che nonostante le apparenze non sono più forti degli elvaan: dalla loro hanno la più alta vitalità di tutte le razze.
Sembra che in realtà le differenze tra le varie razze non siano realmente significative, alla fine della corsa (i galka possono benissimo essere maghi e i tarutaru guerrieri), ma comunque danno una bella impostazione iniziale. In più, cambiano gli HP e gli MP ottenuti, in alcuni casi di parecchio.
Punti di merito alla musica della selezione del taru maschio: più carina di così non potevano farla!

Seguendo alcuni consigli, alla fine ho definito che tipo di personaggio volevo fare: io voglio diventare un Dragoon! Un lanciere con un cucciolo di drago poggiato sulla spalla! Cosa si può volere di più?
Quasi sicuramente cambierò idea in corso d'opera, ma per ora miro a quello.
Per fare un buon dragoon contano molto l'agilità e la destrezza, secondo alcune guide e secondo l'esperto, quindi ho deciso di iniziare con un personaggio ladro. La razza migliore per questo tipo di personaggio è la mithra.
Lì ebbi una mezza delusione, perchè la mithra è una razza composta esclusivamente da femmine. Mi sembrava strano che un'ammiccata a pessimi fetish come questa non fosse anche composta da potenziali lesbiche. Sorte simile, apparentemente, tocca ai Galka, che sono tutti uomini (e lì ho perfino meno voglia di indagare). Il lato positivo, però, mi fu evidente in poco tempo: in FFXI tu sei costretto a fissare il culo del tuo personaggio per ore.
Almeno è un bel culo.

... Sì, sono un nerd. Non lo fossi, non sarei qui.

Per completare le scelte, la classe.
A disposizione, all'inizio, ci sono le sei classi dell'originale Final Fantasy: warrior (che picchia con armi e ha una buona difesa), thief (che evita gli attacchi e ruba), monk (che picchia a mani nude e ha molti punti vita), white mage (che cura), black mage (che brucia e devasta), red mage (jack-of-all-trades, sembra sia l'ideale per giocare da soli).
Avevo detto che volevo fare il thief, ed effettivamente sarò un thief. Solo che per incrementare di un minimo le scarse chances di sopravvivenza che ho, mi è stato consigliato di iniziare come warrior.
E così, per cominciare scelsi il warrior.

Una volta fatto questo, è nata Lelaine.

Perché proprio Lelaine?
Beh... Mi piaceva l'idea di una persona "mossa dalla Giustizia" e calcolatrice, come le Azzurre, per fare quello che diventerà un cavaliere, e Lelaine è sempre stata una delle migliori Azzurre della saga: a lei preferisco solo quella lingua avvelenata di Siuan, ma il nome Lelaine suona meglio. E poi, diciamocelo, la fazione Azzurra è "100% pure epic" per tutta la Saga, anche da deposte!
Lo so che per essere coerente dovrei fare la maga blu, ma ha importanza? E poi, se avrò tempo magari lo farò. Ne dubito, ma vediamo.
Se avete riconosciuto da dove ho preso questo nome prima di googlarlo, vi siete appena guadagnati la mia stima. Se non l'avete riconosciuto, vi consiglio seriamente di leggere i libri di Robert Jordan: sono davvero libri fantastici, e detto da uno che normalmente non sopporta i libri fantasy è un gran complimento.

Come ho detto, sono un nerd.

Giorno 1
LA NASCITA DI UN'EROINA (E DEL SUO TARU)
Martedì 25 maggio 2010

La scelta più importante di tutte si è rivelata essere, alla fine della fiera, la nazione d'origine di Lelaine.
Esistono tre posti tra cui scegliere: San D'Oria, la capitale del regno Elvaan; Windurst, la capitale della nazione Mithra e Tarutaru; Bastok, una repubblica di Huma e Galka.

Tutto in me mi diceva di scegliere Windurst: a farlo avrei ricevuto anche un oggetto magico gratis. Il mio fido consigliere, però, mi ha portato ad altre decisioni. Fu così che scelsi, per la piccola Lelaine, la città di San D'Oria.

Trollo trollo e tutto convinto decido di aprire il gioco, e...
E ho avuto un nerdgasmo solo a sentire la musica dell'apertura!

L'opening è molto bella. Descrive con toni discretamente epici l'arrivo di un nuovo avventuriero in città. Porterà bene o male? Caos o giustizia?
E a noi per ora che importa? Tanto niubba è, e niubba rimarrà per tanto tempo.

Ed eccoci a San D'Oria.
Un bel borgo medievale dentro un castello, abitato da questi nerboruti e stangoni elfi, err... Elvaan dalla pelle molto abbronzata.
Il posto è bello, c'è da dire, e la grafica è accattivante. Per tacere della musica.
"Scenery porn", come lo chiamano su TvTropes. Era dai tempi di Oblivion e di Fallout 3 che non mi veniva una tale voglia di girarmi le mappe di gioco solo per vedere come erano fatte.
Una finestra con varie scritte in basso mi dice che mi trovo a Northern San D'Oria.
Ok, ci siamo: ho il controllo del personaggio.

... Ok. Ora che dobbiamo fare?
A parte trovare dei pantaloni, visto che per qualche motivo la mia donna gatto è in mutande?

Il primo impatto è stato, per usare un eufemismo, devastante.
Il problema non era capire cosa fare, il problema era addirittura capire i comandi.

Vi riassumo la scena dal mio punto di vista, così rendo l'idea.
Bene, proviamo a fare qualcosa: ok, premo il mouse e l'omino cammina, premo i pulsanti direzionali e la telecamera gira. Cavolo, avrei preferito i comandi al contrario, ossia premere i pulsanti per muovermi e girare il mouse per muovere la telecamera. E poi, premere il mouse per muoversi è estremamente inefficiente: gli spostamenti sono di pochi metri, e tutti lentissimi.
Devo abituarmi davvero a giocare così? FFXI, sono qui da cinque minuti e sto già esaurendo la pazienza!
Anni di Tomb Raider e di Soul Reaver non mi avevano preparato a questo, anzi: i comandi sono completamente diversi da quelli che un giocatore navigato (ma nuovo per l'ambiente) si aspetterebbe da un gioco in terza persona.
Esc non apre nessun menù, Invio non fa nulla, Shift non fa nulla, CTRL neppure. Confusione.
Proviamo la combinazione di Steam, Shift e Tab, per aprire Steam ed accedere alla rete senza uscire dal gioco. Fallimento.
COSA?!?
... Oh, cavolo: ho appena realizzato che la schermata di Steam che mi diceva di premere quei tasti per entrare nei menù non mi era mai comparsa: questo gioco non usa Steam per la gestione?!?
DAVVERO?!? Anche se l'ho comprato via Steam?!?
FFFFFFFUUUUUUUUUUU.....


Visto che il mio personale angelo custode non era ancora arrivato (era al lavoro), ho pensato di chiudere il gioco ed aspettarlo. Per far capire meglio quanto assurda era la situazione per un inesperto completo, realizzai con mio rammarico che non sapevo come chiudere il gioco! Come facevo a chiudere il gioco senza poter accedere ai menù?
La "soluzione", se si può definire in questo modo, si è presentata nel premere alt e tab: apparentemente, in un computer "vecchio" (ha due anni e Winsozz XP) come il mio, tentare di ridurre il gioco ad icona lo fa crashare.

Mi ritirai nel mio angolino a piangere.
Non è andata esattamente così, ma mi piace pensare che mentre io mi dedicavo a livellare il mio soldier su Borderlands la piccola Lelaine era in un angolo del server a piangere disperata per essere finita nelle mani di un incapace come me.

Mezz'ora dopo, entra in scena colui che sarà il mio compagno di venture ed il mio mentore. Ma non ditegli del mentore, o si monta la testa.
Ecco Nightwarrior (a.k.a. Genocide), un piccolo Tarutaru white mage all'apparenza inoffensivo. Tengo a sottolineare "all'apparenza": il buon Nightwarrior, nel server Ragnarok, era in grado di spaccare mondo ed ossa. Nell'ordine.
Ora, però, il buon Geno ha deciso di accompagnarmi dall'inizio.
Mi ha dato alcuni consigli comodi per gestire meglio il gioco, come usare una chat vocale per parlare con lui (trucco che usiamo già quando ci spariamo addosso a vicenda su Team Fortress 2 o su Borderlands), e quali siti consultare per avere varie indicazioni sul gioco. Tra l'altro, capii che tenere il gioco in finestra è meglio: puoi giocare e contemporaneamente consultare siti con indicazioni, se lo fai. Se non lo fai, perdersi è veramente facile.

E finalmente capii come muovere davvero il personaggio.

Tutto, o quasi, passa attraverso il tastierino numerico.
Wow, come il vecchio Final Fantasy 7 per PC. E lì mi sentii un cretino: in fondo, è Final Fantasy!
Continuavo a trattarlo come un action game e ad aspettarmi i comandi di un action game. Che pretendevo?
"2", "4", "6" ed "8" muovono il personaggio, "3" e "9" gestiscono lo zoom, "5" fa passare la visuale in prima o in terza persona, "7" ti fa correre nella direzione in cui ti stai muovendo, "/" fa passare da corsa a camminata (credo sia il tasto meno usato), "-" apre i menù (ce ne sono una marea, di menù). E questi sono solo i primi comandi. Imparo rapidamente anche come aprire il mio inventario (apri menù, "equipment") e come equipaggiare la spada che ho ricevuto alla creazione del personaggio (via mouse, per ora).

Il mio "crash course" iniziale si concluse con la scoperta di una perenne e strana "guerra" tra le tre nazioni di Bastok, Windurst e San D'Oria. Una "guerra" che si combatte a suon di... Combattimenti contro i mostri. Yup. Chi uccide più mostri in una zona controlla il territorio. Benvenuti nel "Conquest", la prima guerra sanguinosa e globale completamente priva di scontri tra soldati!
Alla mia domanda se in questo gioco esiste il PvP, ossia la possibilità di scannarsi tra utenti, la risposta è "Non lo vedrai mai".

Devo ancora cogliere appieno i dettagli e i vantaggi/svantaggi del trionfare nel Conquest, ma da quello che ho capito tutti gli utenti partecipano. San D'Oria, al momento, è prima in classifica. Questa classifica viene redatta più o meno verso le quattro di pomeriggio di tutte le domeniche. Per partecipare, però, è necessario andare da un Temple Knight di San D'Oria (almeno per Lelaine, visto che è di San D'Oria: chi è di Bastok deve andare da un Iron Musketeer, mentre per chi è di Windurst non ho ancora capito da chi devi andare) e farsi lanciare un incantamento chiamato "Signet". Questo concede una serie di vantaggi interessanti, il più importante dei quali è quello di ottenere dai mostri sconfitti cristalli che, se venduti, fruttano bene.
Riconoscere i Temple Knight è facile: sono gli elvaan con T.K. nel nome.
Bambini, ascoltatemi sempre: non uscite mai di casa senza Signet!

Una volta finito tutto, decidiamo di uscire da San D'Oria e di andare a caccia.
E così vidi per la prima volta West Ronfaure: una enorme foresta.
E quando dico "Enorme", per voi FFtari, dico "Per esplorare SOLO QUESTA MAPPA ho perso più tempo di quello che ho perso ai tempi per farmi il giro di Esthar!"

Di quella prima caccia mi rimarranno impresse due cose.
La prima: fare un personaggio donna furry con le mutande in vista e dover affrontare mostri tentacolari non era esattamente il massimo della mia aspettativa di vita. Sarà che ho letto troppi manga e so cosa succede in fin troppi hentai, però davvero: sei un guerriero, prendi un'armatura! O almeno, dei pantaloni!
La seconda: abituarsi alla gestione del sistema di mira mi richiederà tempo. "Scegli il bersaglio con F8" - "Scegli Attack dal menù" - "Avvicinati" - "Il computer fa il resto". Ok, ma perchè F8? Ci rendiamo conto di dove si trova quel tasto rispetto al tastierino numerico? Se si conta anche la mano che uso per il mouse, vuol dire che mi servono tre mani per giocare? E questo per i bersagli da combattere: tutti gli altri si scelgono col Tab.

Col tempo realizzai una verità importante: toccare il mouse quando i menù sono chiusi è deleterio! E anche quando sono aperti, puoi scegliere tutto comodamente via tastiera.
Bambini, mi raccomando: non usate il mouse, il mouse è cattivo!

Cosa sa fare la piccola Lelaine adesso?
Beh, non molto. Anzi, niente.
Tarella mostri tentacolari e conigli a forma di gufo col suo spadino, e basta. L'altra cosa che sa fare si chiama "Mighty Strike", ed è una Two-Hour Ability. Queste tecniche sono, come mi viene spiegato, "delle bombe atomiche tascabili", ma vanno usate solo in situazioni disperate: infatti si possono utilizzare solo una volta ogni due ore! E non dico per dire, dico che devi fisicamente aspettare due ore! Questa tecnica sembra essere particolarmente potente: per quaranta secondi, tutti gli attacchi che faccio sono critici, ossia fanno danno maggiorato.
Ok, andiamo avanti.

Dopo una decina di combattimenti (un po' più di una decina), ottengo la mia prima Weapon Skill. Yay, Lelaine non è più inutile!
Le Weapon Skill, riassunto rapidamente, sono le "limit break" locali. Ogni volta che fai un attacco che va a segno, oppure ogni volta che subisci danni, si ricarica la barra dei Tactical Point, detti TP. Questa barra va da 0% a 300%: quando supera il 100%, puoi usare un attacco speciale, appunto la Weapon Skill, per fare danni maggiorati, consumando tutti i TP che hai accumulato fino a quel momento. Se usi la Weapon Skill a 200% o a 300%, i danni sono ovviamente di più.
E quindi vai di danni!

Molto presto, massacrando inutili mostrini a forma di gufo coniglioso ed un paio di orchi, arrivai anche al livello 5 di warrior. Lì ottenni l'abilità fondamentale per ogni warrior che si rispetti, la mia prima job skill.
Mentre le Weapon Skill usano i TP per caricarsi, le job skill "fisiche" (ossia tutto quello che non è magico, che come succede in quasi tutti i Final Fantasy precedenti consumano MP) richiedono di aspettare un po' di tempo tra un uso e l'altro. Ok, come sistema ha senso.

La job skill che avevo ottenuto era Provoke.
In Final Fantasy XI, i mostri scelgono chi attaccare non in base al caso come nei precedenti capitoli, ma in base ad una caratteristica particolare, l'aggro. Ogni volta che un personaggio usa una tecnica, genera odio, detto anche aggro. Alcune tecniche più di altre: puoi attaccare i mostri quanto vuoi, ma se un mago ti cura stai pur certo che il mostro ti ignorerà per attaccare lui. Ha senso, in fondo: anni di Starcraft e di Team Fortress mi hanno insegnato che nei videogame la convenzione di Ginevra, che ti dice di non attaccare la Croce Rossa qualsiasi cosa succeda, è una vaccata.
Provoke mi permette, ogni trenta secondi, di focalizzare su di me l'aggro di un mostro.

E di colpo, Lelaine evolve: da inutile furry diventa tank!
Come tank, lo scopo di Lelaine è di farsi attaccare dai mostri (e, ovviamente, attaccarli a loro volta) mentre il mago la cura. Detto, fatto.
Non preoccupatevi, Lelaine rimane comunque una tank molto niubba, e lo rimarrà a lungo!

Il "crash course" di Nightwarrior mi fa scoprire una serie di cose utilissime. La principale, in questo momento dove di colpo Lelaine non è più inutile, è che esistono funzioni chiamate "macro", che mi permettono di usare weapon skill e job skill rapidamente. Usare "normalmente" queste skill, infatti, è un'operazione di una lentezza esasperante! Nel tempo che ti serve per scegliere Provoke normalmente, il mostro ha già finito di devastare il mago bianco ed è passato ad attaccare te.
Bambini, ricordate: usate le macro! Le macro fanno bene!

Dopo un paio d'ore di caccia, sia io che Nightwarrior siamo al quinto livello: decidiamo quindi di tornare a San D'Oria e chiudere la serata.

Lì scopro l'ultima cosa importante della giornata: l'economia locale è CATTIVA!
Bambini, attenti: non vendete MAI NIENTE ai negozianti, vi truffano!
O meglio, le cose inutili vendetele liberamente ma occhio a non vendere cose importanti. Se provate a vendere qualcosa, infatti, il prezzo più generoso che otterrete sarà intorno ai 10 guil. Se sperate di fare soldi, state freschi.
Sono così stato portato all'Action House, dove ho potuto mettere all'asta una dozzina di cristalli che avevo preso dai mostri. I mostri, infatti, ti droppano (ossia ti lasciano una volta morti) cristalli, se ti sei ricordato di farti fare il Signet dalle guardie. All'asta puoi mettere una cifra per la vendita degli oggetti, e se a qualcuno degli altri utenti di passaggio servono gli oggetti nell'asta possono puntare per tentare di coprire la cifra che hai scelto. Se la cifra puntata è pari o maggiore di quella scelta nel momento della vendita, vendi l'oggetto.
La parte bella? Tu fissi il prezzo minimo, ma non ci sono limiti al massimo.
Questo ha creato un sistema economico molto complesso, nel gioco: gli oggetti aumentano o scendono di valore secondo le stime del mercato, quindi è importante controllare com'è l'andamento del mercato.
Come sistema è intelligente ed è anche molto interessante, ma se ti servono soldi devi aspettare anche qualche giorno per vendere le tue cose: meglio non avere fretta di guadagnare. Inoltre apparentemente ogni server ha il suo mercato: sembra che Caitsith sia uno dei server con una maggior crisi di mercato, mentre per esempio sembra che a Ragnarok si venda tutto a caro prezzo!

Oh, beh, nessuno è perfetto!

Fine seduta: warrior lv.5

Giorno 2
RICOMINCIAAAAMOOOO...
Mercoledì 26 maggio 2010

L'appuntamento con Nightwarrior era fissato, quindi si comincia!
Quest'oggi il caro piccolo "testa a cipolla" ha deciso di cambiare classe: non voleva fare il white mage (che effettivamente da giocare dev'essere una rottura), ma decide di passare a monk.
Seguendo la sua voglia di fare danni, quindi, decido che posso cedere a lui il ruolo di tank del gruppo e fare finalmente la mia classe: arriva la Thief!

Ok... Come si cambia classe?
Nightwarrior mi porta al limite orientale di Southern San D'Oria, dove trovo la Mog House.
Questo posto è una stanza con un moguri dentro. Qui, il moguri mi fa da domestico personale: custodisce gli oggetti che decido di lasciargli (scopro con mio rammarico che posso portare massimo 30 oggetti: fidatevi, sono pochissimi! Gli oggetti equipaggiati, come armatura e arma, contano nel limite!) e mi permette di cambiare classe. Mi basta parlarci, per trovare il comando giusto.

Ed ecco che divento Thief! YAY!
... Di primo livello. WHAT?

Salta fuori che la gestione delle classi, in FFXI, è perfino più crudele di quella di FFIII. Tu non hai un tuo livello: hai solo tutti i tuoi livelli job. Ebbene sì, puoi portare una classe anche al settantacinquesimo livello (che al momento in cui scrivo è il massimo, anche se si parla di un futuro spostamento del limite al livello 99), ma questo non cambia minimamente come puoi usare le altre! Non è esattamente vero (in futuro ne parlerò di sicuro meglio, quando guadagnerò i subjob), ma per un personaggio appena arrivato sì.
Questo vuol dire che, al momento, tutti i vantaggi ottenuti come warrior, incluso provoke, sono persi!
Beh... Quasi tutti. Il livello delle armi è indipendente dal livello delle classi. Posso ancora usare la mia Weapon Skill. Almeno quello, dico io!

E da tank, la piccola Lelaine tornò al suo stato precedente di inutile furry.

Uscito dalla Mog House, perdiamo un po' di tempo per trovare delle armi adatte a Nightwarrior monk (un bel paio di tirapugni), e torniamo a West Ronfaure. Lo scopo, rispetto a ieri, non è cambiato: uccidere mostri. Lo stile, invece, sì.
Nightwarrior, per essere un taru e non arrivarmi all'altezza della coda, è spaventoso con quei suoi micidiali pugnetti. Io, con la weapon skill, facevo gli stessi danni che lui faceva con gli attacchi normali.
Presente Randall di Scrubs? Stessa cosa, più capelli.

L'inutilità di Lelaine divenne anche più evidente.

Al livello cinque, finalmente, ottenni la prima abilità del ladro. Steal.
Come da nome, Steal mi permette di rubare oggetti dai mostri.
Una volta ogni cinque minuti.
Ripeto.
Una volta ogni cinque minuti.

Da quando ho visto "Una volta ogni cinque minuti" per la prima volta stanno piovendo santi.
No, davvero: non potete capire quanto possa essere inutile il tentare di rubare una volta ogni cinque minuti, se non lo provate. Enfasi particolare va nella parola "tentare": le possibilità di mancare il bersaglio, a questo livello, e di aver sprecato turno e abilità per dover attendere cinque minuti sono straordinariamente alte.
Le bestemmie che pianto ogni volta che uso quella skill sono da leggenda.
Chiedete al tappetto, per credere.

Nel nostro viaggio di ritorno a Southern San D'Oria, dopo la caccia, troviamo un mostro strano.
Questo mostro non ci diceva quanto valeva nel "check".
Ah, scordavo il check: quando si seleziona un mostro è possibile controllare quanto è più forte rispetto a te, selezionando il comando "Check" nel menù.
Lo scopo di questo?
Beh... Se non controllate il livello, i mostri vi arano. TANTO! PARECCHIO! MAI aggrare o farsi aggrare da mostri con un livello più alto. Non ora, a questi livelli infimi, e soprattutto non da soli!
Bambini, mi raccomando: Check è vostro amico! Non abbandonatelo!

Nightwarrior si ritira, tutto agitato, e dice qualcosa come "Un Notorius Monster! EVITALO!".
... Circa cinque secondi dopo che l'avevo già attaccato.
I NM sono mostri potenziati: danno oggetti migliori, più esperienza ma sono anche più potenti. Il caso volle che il NM che avevo puntato fosse uno dei più deboli del gioco: Amanita, un enorme fungo su quattro zampe e che zompetta come un cane.
In due, lo arammo al quinto livello. E tutti fummo felici!

Una volta a San D'Oria, andai a controllare l'Action House per vedere se avevo venduto i miei cristalli (ovviamente no), comprai una spada migliore di quella base (ma conservo ancora tutta la roba base nella Mog House: se mai cambierò classe, sento che avere dell'equip indossabile al primo livello mi salverà le natiche!). Fu lì che il buon Nightwarrior mi suggerì di parlare con un Temple Knight per spendere i miei Conquest Point.

Ora, vi ricordate del Conquest e di Signet?
Un altro vantaggio, apparentemente, è che mentre sono sotto Signet ottengo dei punti che posso spendere in cambio di oggetti magici. Più mostri uccido sotto signet, più punti prendo. Non son sicuro ci siano pantaloni per mithra tra gli oggetti che posso ottenere da questi punti, ma la mia quest per ottenere braghe per furry non si interromperà per questo!

In quest'occasione ho potuto "comprare" due oggetti magici: uno è un orecchino, che ho preso secondo le dritte di Nightwarrior senza preoccuparmi troppo dei dettagli. L'altro? La Emperess Band. Bonus per circa un'oretta del 50% ai punti esperienza guadagnati.
Canto in gaelico!
Decido di non usarla subito solo perchè in meno di venti minuti avremmo staccato, sarebbe stato uno spreco.
Bambini, state attenti: questi potenti oggetti hanno una pausa tra un utilizzo e l'altro di SEDICI ORE! Non usateli impunemente!

Già che siamo a Southern San D'Oria, Nightwarrior consiglia di farci la prima missione di trama.
La mia mascella raggiunge più o meno il mio ombelico.

Aspettate, STOP! FERMI!
Questo gioco ha una trama?!? Una vera trama da seguire e sviluppare?

Ok, di colpo il mio interesse si è svegliato. Quindi non è come gli altri (due) MMORPG che ho provato: qui si fa qualcosa di diverso dallo schiacciare mostri e/o fare PvP!
Wow.
Sono stupito.
Davvero. E tanto stupito.

La novità mi ha entusiasmato.
Accetto con piacere di fare la prima missione: per accettarla, devo parlare con un soldato sandoriano (ce n'è uno alle coordinate K-10 di Southern San D'Oria, si chiama Ambrotien). La missione consiste nel recuperare un'ascia da un orco.
Cavolo, alcuni orchi che avevo ucciso in passato mi avevano droppato un'ascia, ed io le avevo vendute! Cavolo, a saperlo...

Quindi torniamo a West Ronfaure, nella speranza di trovare un altro orco che droppa l'ascia. In precedenza, sui trenta e passa orchi spianati in due giorni, ne avevano droppata una o due in ore di gio... Ah, l'hanno già droppata dopo un solo orco?
Ok, torniamo indietro.

Mentre torno indietro, io penso alle possibilità di una vera trama.
E comincio a pensare a Lelaine e all'esistenza di una trama. Da vero D&Dtaro, mi rendo conto che una cosa del genere mi fa venire voglia di ruolare. Perchè una mithra si trova a vivere in un posto come quello? Perchè è fedele a San D'Oria? Cavoli, potrei inventare un vero background. Fare un vero personaggio da GDR. Questo gioco ha del potenziale per...

E mentre sono perso in questi pensieri, un orco che non ho visto mi ha aggrato.
Cavolo.
Check: livello più alto del mio.
CAVOLO!
La fuga è stradisperata! E, ovviamente, inutile.
Ogni volta che mi colpisce, sono 30 HP che volano. Non faccio in tempo ad arrivare alla porta della città... Che Lelaine cede, più morta della carriera dei Milli Vanilli.

Lelaine ownage count: 1

Per fortuna questo è un gioco multiplayer.
Respawno in città, senza un graffio ma con l'onore ferito. E, cosa di cui non mi sono ancora reso conto, con quasi duecento punti esperienza in meno.
Solo in quel momento mi rendo conto che potevo usare la mia nuova Two Hour ability da thief, "Perfect Dodge", per schivare col 100% di successo tutti gli attacchi fisici per quaranta secondi. Dandomi il tempo di raggiungere San D'Oria.
FFFFFFFUUUUUUUUUUU.....

Sbollita l'incazzatura, ci dirigiamo dalla guardia che ci aveva dato la missione e gli diamo l'ascia.
Per "dare oggetti" ad un png devi passare da un processo particolarmente macchinoso: devi selezionare il personaggio (con tab), devi andare nel menù principale (con -), devi scegliere "trade", devi scegliere lo slot da riempire con l'oggetto da dare, devi scegliere l'oggetto da dare (in questo caso l'ascia), devi confermare la scelta.
Mi rendo conto che un png possa avere più di uno scopo e che quindi non può risponderti in automatico se hai l'oggetto nell'inventario (bordello di macro da settare per ogni png, in quel caso), però davvero: che complicazione!

E qui comincia una cutscene.

La mia mascella, a questo giro, raggiunge le mie ginocchia.
CUTSCENES?!? In un MMORPG?!?
Cavolo, se ci sono cutscenes per missioni delle balle come queste, questo gioco sarà immenso!

Fu così che consegnammo l'ascia alla guardia. Nella cutscene un elvaan figone e dall'aria tenebrosa, un certo Rochefogne, chiede alla guardia le cause della morte della Regina... Che in realtà è morta da quindici anni. FISCHIA. Il tipo è decisamente strano, perchè sembra conoscere la regina e non sembrava a conoscenza del fatto che fosse morta. Sento che rivedrò ancora questo personaggio, per questo me lo ricordo.
Per ora, però, tiro dritto dopo che la guardia mi ha detto che sono molto bravo. Ci mancava solo il biscottino e avevamo fatto quaterna.
Premio della missione? "Punti rank". Non so cosa voglia dire, ma pace: lo capirò in futuro, credo.

Parlando di nuovo con la guardia, Nightwarrior ed io ci facciamo dare la seconda mission.
Ci tocca andare a sud di Ronfaure, in una nuova zona chiamata la Tomb of King Ronfaure, per cercare prove di una profanazione. Torniamo a West Ronfaure, e da lì cerchiamo l'ingresso per la tomba. Venti minuti dopo, Nightwarrior si rende conto che ci ha trascinato nella mappa sbagliata.
Di corsa, raggiungiamo la mappa di fianco, che con molta fantasia si chiama East Ronfaure (che per stile è identica alla zona ovest), e da lì andiamo a sud.

Una volta raggiunta la zona, slogghiamo, con l'intenzione di fare la quest il giorno dopo.

Fine seduta: thief lv.6

Giorno 3
IL PRIMO PARTY, OVVERO COME IMPARAI A NON PREOCCUPARMI E AD AMARE IL TANK
Giovedì 27 maggio 2010

Nuovo giorno, nuova avventura!

Nightwarrior ed io rilogghiamo, già alla Tomb of King Ronfaure.
Questo posto è... Beh, ad un primo impatto mi sembra una specie di incrocio tra una rovina medievale ed un labirinto di cespugli. Salta fuori, ovviamente, che mi sto sbagliando: appena ci avventuriamo un po' verso l'interno, vedo che questo posto è in realtà una serie di cunicoli sotterranei.

La nostra missione è dare la caccia ad una serie di pipistrelli, per avere come drop la "prova" della profanazione, ed esaminare la tomba del Re Ronfaure. La prima parte della missione consiste nel raggiungere la tomba.
Come notiamo quasi subito, non abbiamo la mappa di questa zona: "Non importa", dice Nightwarrior, "Tanto è tutta una strada dritta!"

Mezz'ora e venti tentativi di capire la direzione giusta dopo, ci decidiamo a consultare una mappa in un sito esterno.
Cosa salta fuori? Che stavamo girando in tondo nei cunicoli.
Da mezz'ora.
FFFFFFFUUUUUUUUUUU.....

Col supporto della mappa, riusciamo finalmente ad orientarci e a raggiungere la tomba del Re. Quando la controlliamo, scatta una nuova cutscene.
Ogni volta che penso alle cutscenes in un MMORPG sbavo.

Mentre controlliamo la tomba, nella cutscene, arriva di colpo Rochefogne, l'elvaan figone e dall'aria tenebrosa di ieri. Mentre per qualche motivo nella cutscene Lelaine si nasconde dietro la tomba, Rochefogne comincia a parlare col re sepolto, come fosse ancora vivo, e dicendo di aver fallito qualcosa.
Dopo qualche secondo, ovviamente, Rochefogne nota Lelaine e comincia a chiederle dei profanatori della tomba. Salta fuori qualche riferimento ad "una spada": in quel momento un altro elvaan, meno figone e meno tenebroso (ha una maschera da scemo e capelli rossi tirati indietro) di nome Vauderame decide di interromperci e di portare via Rochefogne.
Oook, strano elvaan pazzo che parla coi morti, tu vai per la tua strada mentre io cerco d'ignorarti il più possibile.

La nostra missione consiste nel cacciare pipistrelli, che compaiono solo di notte. Aspettiamo, con Nightwarrior, che scenda la notte. Mentre aspettiamo mi leggo alcune recensioni su FFXI: è straordinario notare come le recensioni nipponiche dicono che sia "troppo occidentale" mentre quelle americane dicono che sia "troppo orientale". Da buon europeo che sta nel mezzo (e soprattutto da D&Dtaro di veccha scuola), i miei due cent sull'argomento sono "Chi se ne frega?". L'altra critica ricorrente è sul level grinding difficilissimo, apparentemente peggiore quello di qualsiasi altro MMORPG esistente. Sarà, per ora sono ancora troppo lontano da questi problemi...

Dopo un po' compaiono i pipistrelli, e riusciamo ad ottenere quello che ci serve: un pezzo di armatura orchesca, "prova" che la profanazione è stata fatta da orchi.
Problema: sono comparsi anche degli scheletri, che al momento sono ancora troppo per noi. E ovviamente, due scheletri di passaggio decidono di aggrare una persona a caso. Lelaine.
E in una lotta impari e senza speranza, ma strenuamente combattuta, la povera furry dovette cedere all'estrema forza della magia necromantica e morire.

Lelaine ownage count: 2

Rieccomi a San D'Oria.
Beh, come sistema di teletrasporto sarebbe comodo, non fosse per i quasi 200 px da pagare ogni volta. In effetti, ora che ci penso, potrei davvero usare questo sistema per teleportarmi, in futuro. Magari cambiando classe in, che so... White mage, o comunque una cosa che non livellerò mai. Niente perdita di exp, in questo modo.
Almeno... Spero!

Mentre siamo a San D'Oria, Nightwarrior viene contattato da qualcuno che vuole fare un party.
Visto che siamo un po' di corsa, partiamo da San D'Oria prima che possa consegnare l'oggetto per concludere la missione alle guardie. Beeene, devo andare in party con l'inventario pieno! Drop utili, addio!
Ci facciamo fare Signet, poi il buon Nightwarrior mi porta a fare una luuuunga gita verso sud.

Procediamo a sud, superando West Ronfaure, per andare in una mappa chiamata La Theine Plateau. Questo posto è un'enorme pianura, con grandi crepacci nel terreno. Ed è popolata da pecore. TANTE pecore. Tante pecore cattive. Credo che l'ispirazione per il film sulle pecore mannare sia nata giocando ad FFXI: a Vana'Diel le pecore, se decidono che devi morire, ti stuprano anche le ossa! Per fortuna, le pecore non aggrano quasi mai.
Qui il tempo non è dei migliori: piove. E qui imparo qualcosa di utile: se seleziono come bersaglio il mio fido compagno e scrivo "/follow ", Lelaine seguirà il bersaglio ovunque.
Approfitto dell'inaspettata pausa per andare a farmi un caffè: infatti dobbiamo solo attraversare questa immensa (e molto bella da vedere) mappa, per raggiungere un posto ancora più a sud.
Bambini, un consiglio: se usate "follow" assicuratevi che il vostro compagno di giochi non si faccia ammazzare!

Superiamo la piovosa La Theine, andando sempre verso sud, e finiamo a... BIKANEL DI FINAL FANTASY X?!?
No, sono le Valkrum Dunes. Cavolo, un istante prima ero nel bel mezzo di una pianura verde ed ora sono in un deserto? Che salto climatico!
Andando un po' avanti, però, capisco la verità: non è un deserto, è una grossa spiaggia.

Ora, credetemi se vi dico una cosa: il mare, da queste parti, è uno spettacolo per gli occhi. Davvero!
Ti fa venire voglia di metterti in costume e prendere il sole... Poi ti ricordi che la tua mithra gira da giorni in bikini, e che la tua disperata quest per trovarle dei pantaloni è lontana dal concludersi. Quindi decidi di ignorare la costa e seguire il tuo fido taru.

Superiamo una galleria senza alcuno sforzo, e raggiungiamo un posto dove troviamo un Temple Knight ed una bandiera col marchio di San D'Oria. Apparentemente, qui a Bik-err, alle Valkrum Dunes, il comando delle dune è sotto il regno di San D'Oria. Mi viene spiegato che è merito del Conquest: qui, la settimana precedente, i sandoriani avevano ucciso più cose.
Questo mi permette di fissare qui alle Valkrum il mio punto di resurrezione (non si sa mai) e di farmi rilanciare Signet. In realtà è inutile, visto che Signet dura diverse ore, ma tanto avevo tempo da perdere.

Il party è composto da sei persone. Alcune sono in arrivo da altre mappe: ci sono un warrior, un ninja, un red mage e l'ultimo credo sia sempre un red mage.
Si decidono in fretta i ruoli: il warrior "tanka", e il ninja "pulla". Ossia, il ninja lancia un attacco a distanza contro il mostro scelto e lo porta al centro del party, dove il tank usa Provoke per farlo focalizzare su di lui. Gli altri aiutano a finire il mostro.
Wow, strategia.

Nell'attesa dell'ultimo membro del party, assisto ad uno dei più strani spettacoli offerti da FFXI: il Taru GP. Avete presente i tarutaru? Ora, immaginateveli che corrono in tondo attorno a te. Se sono due o più, hai la sensazione di essere finito in un asilo infantile.
Strano, è strano. Divertente, è divertente.
La consapevolezza che dietro quello spettacolo si nascondeva Nightwarrior mi fa capire quanto bambinone sia quel ragazzo in realtà.

Quando il party si riunisce, tentiamo la prima pullata.
Qualcosa... Non va per il verso giusto: anzichè aggrare il nostro bersaglio designato, aggriamo... Qualcosa di peggio. Il tank muore dopo tre colpi, perchè i mages non l'hanno curato in tempo, e il mostro, un goblin (non avete idea di quanto siano carini i goblin! Perfino io, che non sono una fangirl, ho l'istinto di fare "SQUEEEEE ^.^" quando ne vedo uno! Peccato picchino come dei tornado!), uno alla volta ci uccide tutti.
Lelaine inclusa, ovviamente.

Lelaine ownage count: 3

Riunire il gruppo richiede diverso tempo, perchè un paio di persone sono resuscitate lontano dalle Valkrum Dunes, ma dopo una mezz'ora (e un altro taru GP: vi giuro, i taru lo chiamano così prima di farlo!) ricominciamo a cacciare mostri.
Le nostre prede sono gli Hill lizard: immaginatevi un essere grande come un cane, con due zampe, ed una testa ed un corpo da tirannosauro. Ecco gli hill lizard.

La tattica, a questo giro, funziona molto bene: in poco meno di un'ora riusciamo ad uccidere moltissimi mostri. Questo, unito al potere dell'Emperess Band, ci permette in pochissimo tempo (a me e a Nightwarrior) di fare un paio di livelli extra.
Al livello 10, apparentemente, ottengo una nuova abilità. Questa però è passiva, non posso usarla direttamente: mi permette di evitare più facilmente gli attacchi. Ok, figa è figa. Mi piacerebbe vederla in uso, visto che gli hill lizard continuano a prendermi, ma probabilmente è solo che Lelaine è ancora troppo bassa di livello per poter effettivamente schivare in maniera decente.

Dopo un'oretta si fa tardi, quindi Nightwarrior ed io molliamo il party per riposarci accanto alla bandiera sandoriana.
La giornata, tutto sommato, è stata positiva.
E Lelaine sembra, tutto sommato, meno inutile.

Ma ancora niubba.

Fine seduta: thief lv.12

Giorno 4
LA SOLITUDINE FRA NOI...
Venerdì 28 maggio 2010

Per ragioni varie, per due giorni Lelaine sarà costretta ad andare in giro senza il suo fido tarutaru: Nightwarrior ha da lavorare, e per quando torna a casa io ho impegni già fissati, quindi Lelaine dovrà fare la sua prima avventura in solo.

Quando loggo mi trovo sempre alle Valkrum, vicino alla bandiera sandoriana.
Bene, l'idea principale è di tornare a San D'Oria e da lì andare a Ronfaure o magari alla Tomb of King Ronfaure per ammazzare un po' di mostri. Non credo ancora di avere un livello abbastanza buono da fare in solo un po' di avventure a La Theine, quindi si tratta solo di tornare indietro.

Nel mio viaggio, però, mi scontro con una imprevista realtà, che in seguito scopro essere l'incubo degli avventurieri di basso livello (come me): la galleria delle Valkrum Dunes.
Il giorno prima l'avevo attraversata senza problemi solo perchè, apparentemente, mentre stavamo passando noi c'era un party lì dentro che massacrava pipistrelli. Oggi? Oggi apparentemente è festa nazionale in tutto il mondo tranne che in Italia, perchè a Valkrum non c'è nessuno.
La galleria è un incubo perchè è stretta, è un punto di passaggio obbligato ed è piena di pipistrelli che aggrano se ti avvicini troppo, cosa che sei destinato a fare se tenti di percorrere il tunnel.
Bambini, davvero: state alla larga da quel tunnel se non siete già forti!

Ovviamente come lo scopro? Nel peggiore dei modi possibile.
Tentando di attraversare la galleria.
Risultato? Scontato.

Lelaine ownage count: 4

Respawno accanto alla bandiera e ASPETTA UN MOMENTO!!!
CHE COSA?!?
HO LETTO BENE?!?
LEVEL DOWN?!?

Controllo lo status di Lelaine nel menù per vedere se ho letto male, ma trovo una sorpresa!
Il mio livello di thief è sceso? Vuol dire che tu puoi perdere un livello faticosamente conquistato a causa di una morte imprevista in questo gioco? SONO DI NUOVO AL LIVELLO 11?!?
FFFFFFFUUUUUUUUUUU.....

Ebbene sì, ogni volta che muori perdi il 10% dei punti esperienza necessari ad ottenere il tuo prossimo livello. Se hai ottenuto un livello da poco, quindi, puoi scendere di livello.
In realtà, se muori una volta sola fai in fretta a recuperare perchè comunque sei quasi ad avere px sufficienti a tornare al tuo livello, però quando perdi livelli perdi la possibilità di indossare certo equip, la possibilità di usare certe skills ed altre cose. Ci sono casi di persone che, per sfiga o cattiva gestione, perdono anche due livelli di fila.

Ok, esaminiamo la situazione.
Lelaine è una thief, classe notoriamente debole, ed è al livello 11. L'unica strada possibile per raggiungere San D'Oria passa attraverso una galleria che non posso attraversare. I mostri che affronto qui hanno un livello medio tra il 15 ed il 20, con punte al 22. E la zona, come se non bastasse, è piena di goblin. Che aggrano.

Due più due, a casa mia, fa "Fuck this shit!"

Per me è impossibile raggiungere San D'Oria. Quindi sono costretto ad esaminare con calma la situazione e a cercare mappe su internet per capire cosa fare.
La soluzione migliore, apparentemente, è evitare di andare a San D'Oria. Il piano è di andare a sud, attraversare tre larghe mappe, e raggiungere la città di Bastok. Lì mi sarà possibile raggiungere un'action house e una mog house.

Quindi, da dove mi trovo, procedo col piano.
Devo andare a sud, attraverso una mappa chiamata Konschtat Highlands.
La zona è molto bella: sembra una collina olandese. Mi rendo conto andando avanti che è un'impressione molto più vera di quanto non possa immaginare: la zona, infatti, è piena di mulini a vento.
I mostri, però, sembrano cattivi: le pecore sono di livello più alto del mio, i goblin pure, i tentacoli pure. Che diavolo, perfino le api! Per fortuna, sembra che gli unici mostri in zona ad aggrare siano proprio i goblin, che si evitano facilmente in queste larghe lande.

Il piano, in realtà, è pericoloso per una ragione: non ho una mappa della zona.
Stando alle istruzioni che ho visto sulla rete devo solo andare verso sud, fino a quando non trovo una strettoia. Alla strettoia, devo andare dritto fino a un bivio, girare una volta a sinistra ed una a destra.
Per fortuna, il viaggio prosegue senza scontri.

Una volta arrivato qui, attraversata la strettoia tra i monti, lascio Konschtat per raggiungere North Gustaberg.
Quest'area è un deserto di rocce, brullo e grigio. Però c'è una delle più spettacolari cascate che abbia visto in un videogioco da diverso tempo. Qui si vede che i grafici della Square sanno impegnarsi bene, se vogliono. Certo, non è Bioshock 2, ma questo gioco ha anni. Se pensi alla grafica che c'era al tempo, lo sforzo c'è stato eccome!
Certo, se tentassero anche di creare, oltre a delle cascate, anche un paio di pantaloni per mithra...

Un Iron Musketeer mi dice che questo territorio è sotto il controllo di Bastok. Sarei stupito del contrario, visto che Gustaberg confina con Bastok... Come capisco in seguito, si riferiva al Conquest.
I vantaggi del controllare territori mi sono ancora oscuri, a parte ovviamente avere a disposizione un Temple Knight che ti casta sempre Signet, ma per il momento va bene così.

Sono sempre senza mappa, ma per fortuna qui i mostri non sono un pericolo per me. Le indicazioni mi dicono che anche da qui devo andare sempre a sud. Per farlo, devo attraversare un ponte di fronte alla cascata.
Vi posso assicurare che è abbastanza impressionante.

Il viaggio mi fa poi finire in un posto confinante: South Gustaberg è un altro deserto di rocce, simile alla zona nord. Qui non mi occupo più di tanto di esplorare, voglio solo raggiungere Bastok e andarmene.
Il viaggio, per fortuna, si rivela semplice (e un paio di strani uomini tartaruga chiamati Quadav mi fanno riguadagnare il livello perso in precedenza): devo solo andare verso ovest fino alla città.
Lungo la strada, però, noto un mostro, un uccello rosa, con un nome diverso da tutti gli altri uccelli rosa presenti in zona: si chiama Tococo. Quando faccio check, mi dice "impossibile determinare il livello": cavolo, un Notorius Monster!
Giro al largo e, facendo un giro un po' più lungo, arrivo finalmente a Bastok.

Qui esploro due minuti, per trovare l'Action House, la Mog House e un negozio in cui vendere la roba in eccesso.
Ormai è tardi, quindi decido di staccare.

Fine seduta: thief lv.12

Giorno 5
UNA MITHRA A BASTOK!
Sabato 29 maggio 2010

Con Nightwarrior, abbiamo un accordo particolare: dobbiamo fare la trama assieme, e dobbiamo cercare di mantenere più o meno lo stesso livello.

Questo vuol dire che Lelaine, in questi due giorni che non può giocare con Nightwarrior, non può fare la thief. Se facessi la thief, infatti, il divario tra i due personaggi aumenterebbe.
Beh, per fortuna ho un altro job che posso fare. Nella Mog House cambio l'equipaggiamento e torno a fare la guerriera!
Di colpo, passo dal livello 12 al livello 6.

Ora mi trovo a Bastok. E' una città molto strana: una specie di incrocio tra una fortezza montana e Venezia.
Bastok è protetta da tre lati da enormi montagne, si può accedere solo tramite apposite gallerie. L'ultimo lato dà sul mare: la città è costruita dentro la baia, sull'acqua. E' divisa in tre zone principali, il porto, il mercato e le miniere: io sono stato quasi sempre solo nella zona del Bastok Markets. Come architettura è fantastica. Completamente irrealistica, ma in fondo c'è un "Fantasy" nel nome quindi...
Comunque, preferisco San D'Oria.

Giro un po' per Bastok, e mi viene in mente una cosa molto stupida.

Lelaine: Io voglio fare la dragoon, giusto?
Lars: Sì, giusto.
Lelaine: Quando farò la dragoon, perderò tutte le mie abilità tranne quelle delle armi, giusto?
Lars: In realtà è sbagliato, ma siamo ancora troppo piccoli per parlare dei subjob.
Lelaine: I dragoon usano soprattutto le lance, giusto?
Lars: Non mi piace dove sta andando a parare questa discussione... Devo spendere soldi, vero?

Ebbene sì, comprai una lancia.

Leggendo sulla rete, in realtà, trovo scritto più e più volte che questa non è una grande idea. La ragione è che ogni classe ha le sue competenze specifiche nell'uso delle armi, e i guerrieri hanno il maggior grado possibile (A+) nell'uso delle asce a due mani. La lancia si trova al pari della spada (B-): è un buon grado, ma non è l'eccellenza. Non so bene che effetto abbiano queste competenze sull'uso delle armi, visto che comunque con la lancia faccio danni discreti e rimane un'arma veloce: lo capirò in futuro, immagino.
Per il mio piano, però, non conta molto.
E poi sto giocando, no?

Come guerriero di sesto livello, purtroppo, scopro che trovare party è difficile: non sei sufficientemente potente per tankare a dovere.
Quindi mi rassegno a fare un'avventura in solitaria. Vabbè, così vedo anche com'è fare il "solo" per davvero.

Il "solo"... Può tranquillamente diventare una rottura, se fatto con lo spirito sbagliato.
Passi diverso tempo a svolgere una catena di montaggio. "Premi F8" - "Check" - "Attack" - "Guarda come si tarellano" - "Occasionalmente fai partire la macro della Weapon Skill" - "Ricomincia da step 1" - "Ogni tanto siediti per curarti". Probabilmente sono anche io che sono scarso e che non so bene come gestire il gioco, ma c'è anche l'altro problema: non posso cambiare mappa. Sono costretto a fare esperienza solo tra South Gustaberg e North Gustaberg.
Non è che mi sia impossibile cambiare mappa, è solo che cambiare mappa è la cosa più stupida che io possa fare. Non sono sufficientemente forte da andare altrove, e non ho ancora le mappe delle altre zone. Neanche di questa zona o di Bastok, per quello che importa, ma in questi casi è meglio non allontanarsi. Orientarsi in una sola mappa è facile, in due è abbastanza facile. Ma se già aumentano le mappe, il rischio di perdermi è grosso, e senza mappe faccio fatica.
Non sapendo poi come procurarmi le mappe, sono costretto a restare in zona.

Oh, quando uno è niubbo è niubbo!

Però non va tutto male: i mostri danno buona esperienza, per personaggi del mio livello, e sono abbastanza facili. Aggiungiamo l'uso della Emperess Band, per amplificare il bonus, e di livelli ne ho fatti parecchi in poco tempo.
Inoltre ho passato qualche ora ad esplorarmi il posto, e la varietà perfino in una mappa sola è apprezzabile.

Prendiamo ad esempio South Gustaberg. In questa sola mappa ho trovato diverse cose interessanti.
C'è un monte, scalabile e pieno di pecore. E di goblin deboli, per fortuna qui non ci sono mostri forti.
C'è un faro. Un faro su una scogliera. Non so come entrarci, e neanche se sia possibile entrarci.
Ci sono delle zone termali. Piccoli laghetti con acqua che bolle naturalmente.
C'è uno strano monolite, sulla scogliera. Probabilmente fa parte di una quest o roba simile, perchè posso selezionarlo come bersaglio e leggere cosa c'è scritto: parla di un avventuriero, o qualcosa del genere. Non ricordo bene, a dire il vero. Probabilmente capirò in futuro.
E tutto questo è solo in un deserto roccioso!

Ad un certo punto, reincontro Tococo.
Dopo aver letto il suo nome, il giorno prima, mi ero documentato, e credo possa essere un avversario alla mia altezza. Inoltre, ha una chance di droppare un collare che dà dei bonus discreti alla forza. Quindi mi armo di coraggio e lancia, "F8", "Attack". Tanto per condire, aggiungo anche il mio primo utilizzo di una Two-Hours Ability: Mighty Strike. Tanto era quasi ora di staccare, per me, quindi non contavo di riutilizzarla in tempi brevi.

Grande botta di fortuna: lo uccido, sopravvivo al veleno che mi ha causato coi suoi attacchi (mi hanno detto più volte che "Veleno=morte", in Final Fantasy XI: finora non mi è mai successo di morire per il veleno), passo di livello e Tococo mi droppa subito il collare che m'interessava. So che non è un granchè, rispetto ad altre cose che posso trovare, ma ehi, a questi primi livelli sono contento anche quando mi droppano una pozione!
Non è stato uno scontro facile: pure con Mighty Strike, col massimo degli HP e con la barra dei TP a 260% quando ho cominciato, ucciderlo mi ha chiesto più di un minuto, e alla fine avevo solo una trentina di HP.

Intorno al decimo, una nuova abilità passiva, gemella di quella del ladro, mi concede un discreto bonus alla difesa. Bene, sono contento. Quando in futuro potrò unire entrambe le abilità, la mia capacità di difendermi sarà di molto incrementata.

E con questo, decido di tornare a Bastok.
La mia giornata di avventure in solo è stata poco dinamica e solitaria, ma la varietà del posto mi ha impedito di annoiarmi.
Spero funzioni così anche in futuro, visto che ormai conosco questa zona come le mie tasche!

E devo ancora capire come ottenere le mappe!

Fine seduta: warrior lv.11

Giorno 6
STRANE MAPPE E STRANI POTERI
Domenica 30 maggio 2010

Anche oggi sono in solitaria!
Purtroppo Nightwarrior è preso (credo da un motoraduno), quindi posso far dedicare Lelaine alla sua promettente attività di furry-err, di stripper-err (oh, gira col palo), di warrior lanciera.

Prima di cominciare, però, passo dall'Action House: avevano finalmente venduto alcuni dei miei cristalli! Mi tiro su qualcosa come tremila gil. Soldi, soldi, soldi...
Altre cose non erano state vendute, quindi dopo un certo limite di tempo (che devo ancora capire quanto esteso) mi sono state rispedite alla Mog House.

Investo i miei nuovi soldi in un'armatura, una fascia per la testa, un paio di stivali fino al ginocchio e delle mutande di pelle.
Ora la mia furry sembra quasi una vera guerriera, non fosse per la costante assenza di pantaloni. Nella descrizione delle mutande c'era scritto "Leather trousers" e l'iconcina rappresentava dei pantaloni, eppure mi sono di nuovo ritrovato col culo di Lelaine in bella vista.
Qualcosa mi dice che il chara designer di questo gioco ha dei fetish che non condivido. Se ti capita di passare di qua e di leggere, chara designer di FFXI: so che ti sei eccitato a guardare 300 e che hai pensato "Se l'armatura sexy ha funzionato per gli spartani funzionerà anche a Vana'Diel", ma quelli nell'armatura a forma di mutanda in 300 hanno perso, pervertito!

Per oggi ho tre obiettivi in mente.

Il primo dei tre è comprare mappe.
Ho scoperto, consultando vari siti, che ci sono diverse mappe in vendita da appositi mappieri. Quindi mi dirigo al Bastok markets per parlare con Karine (si trova alle coordinate K-9) per comprare le mappe di Bastok e della zona circostante. Già che ci sono, compro anche le mappe di Windurst: non si sa mai.

Il secondo è fare una quest specifica.
C'è una zona, vicino alle pozze d'acqua calda, che voglio esplorare: ho letto che lì i mostri offrono una sfida adatta al mio livello. Andare a Konshtat è fuori questione, mi piallano, mentre restare a South Gustaberg vuol dire elemosinare punti esperienza (anche con la Emperess Band in azione).
La zona dove voglio andare si chiama Dangruf Wadi. Sembra sia una zona composta da fonti termali e cunicoli, con goblin e lizard adatti al mio livello. Più mostri che non conosco, ma sempre al mio livello.

Il problema è che la zona è un vero labirinto: andare senza mappa vuol dire avere la certezza matematica di perdermi. Vorrei tanto comprare la mappa giusta, ma evidentemente alla Square si divertono alle mie spalle: posso ottenere la mappa giusta, infatti, solo tramite una quest.
Se non la leggevo su internet, c'avrei perso mesi. Square, per cose così serve una guida!

La quest, per aggiungere danno a ingiuria, è completamente slegata dalla zona che voglio esplorare ed è anche schifosamente poco chiara. Devo parlare con un vecchietto chiamato Degenhart nella zona di Bastok Market (alle coordinate I-10), che "vuole qualcosa".
Vi giuro, mi ha detto che voleva "qualcosa": qualcosa che gli serviva per restare giovane.
Ok, vecchietto con l'Alzheimer, sai dirmi cosa?
Non lo dice.

Lo guardo.
Lui mi guarda.
E non lo dice.

Ci rendiamo conto di quanti oggetti ci sono in un MMORPG?!? Vuoi dirmi davvero che senza un indizio valido devo capire quale sarebbe questo fantomatico "segreto della tua giovinezza da vecchio?" Vecchio arteriosclerotico, ti conosco da cinque minuti e già mi stai sulle palle.

DISCLAIMER: nessun vecchio arteriosclerotico è stato ferito o offeso nella creazione di questa cronaca, anche se avrei tanto voluto farlo!

Per fortuna, so fin dall'inizio cosa devo fare. Potenza di internet.
Devo cercare un drop di scheletri. Un "bone chip".
Ci sono scheletri a South Gustaberg, di notte. Otto, in tutta l'enorme mappa. Sarà una lunga quest... E si rivela davvero lunga!

Dopo un'ora di tentativi inutili di trovare scheletri a South Gustaberg (NON NE HO VISTO NESSUNO!!!), devo andare alla Mog House. Ho preso troppa roba, tra cristalli (ah, consiglio da amico: a Bastok ci sono le ambasciate, quindi se vi serve potete farvi lanciare il Signet anche fuori dalla vostra città ed anche se vi trovate in zone dove non c'è il controllo di San D'Oria) e drop vari, quindi vado alla Mog House per posare un po' di...

ASPETTA, PERCHE' NELLA MOG HOUSE HO UN BONE CHIP?!?
Già, ho conservato tutte le menate che avevo preso nella mia gita alla Tomb of King Rauspberre, ed uno degli scheletri che avevo ucciso mi aveva lasciato uno di questi cosi. Ho sprecato un'ora inutilmente?!?
FFFFFFFUUUUUUUUUUU.....

Ebbene sì. Un po' di esperienza, ma tanto tempo perso.
Ho l'abitudine di conservare alcune cose, in modo da fare set da 12 oggetti, per venderli alla Action House: in set da 12 si vendono meglio. Mi ero completamente scordato di tutta l'immondizia che ho là dentro: in realtà dovrei cominciare a vendere anche nei negozi qualche oggetto, ho la Mog House quasi piena...
Bambini, ricordatevi di controllare la Mog House!
Per puro scrupolo controllo, e no: non trovo pantaloni per la Mithra.

Torno dal vecchio arteriosclerotico, gli dò il Bone chip e mi dice che "la sua ricetta della giovinezza è tenere un osso accanto al cuore per ricordarsi della morte". Ok, ma ti basta UN osso: che cavolo di bisogno hai di fartene dare cinquecentomila, visto che un altro PNG mi ha detto che non è il primo che ricevi? Che fai, le consumi? E come, se le tieni accanto al cuore?
Vecchio arteriosclerotico e necrofilo!

Comunque, ora posso conseguire il terzo obiettivo: raggiungere le Dangruf Wadi. Potevo raggiungerle anche prima, ma almeno ora non rischio di perdermi.

Mentre viaggio, un messaggio automatico avvisa tutti gli utenti che il Conquest sta per essere ricalcolato per questa settimana.
Dopo meno di un minuto, guardo la mappa: Bastok ha superato San D'Oria nella classifica del Conquest. Inoltre Bastok ha conquistato, delle aree che ho visto finora, La Theine Plateau e le Valkrum Dunes, ma la zona di Gustaberg è passata sotto il controllo di San D'Oria.
Questa per me è una buona ed una cattiva notizia: vuol dire che ora che sono in solo posso trovare facilmente posti dove farmi fare Signet, ma che da domani che torno in party con Nightwarrior le aree dove expiamo assieme saranno sotto il controllo di Bastok.
Ovviamente, però, capisco ancora poco queste cose.

Ed eccoci alle Dangfur Wadi. Questo è un labirinto di cunicoli rocciosi e laghetti termali, con ampie stanze qui e là. Sembra il sogno di un reparto di geriatria.
La zona offre sfide interessanti, ma purtroppo non posso usare la Emperess Band perchè l'ho usata qualche ora fa. Per pura curiosità, uso l'altro oggetto magico che avevo preso a San D'Oria qualche tempo fa: il Reraise Earring. Un simpatico oggettino che mi lancia Reraise: se siete dei veri FFtari conoscete l'effetto di questo giocattolo.

La scelta si rivela più saggia del previsto: infatti, esplorando la zona, scopro che posso usare alcuni geyser per farmi lanciare in altre zone della mappa. Nuove zone da esplorare, ok, ma inciampo in un goblin troppo grosso per me. Purtroppo, lui ha visto Lelaine prima che io riuscissi a vedere lui: l'unica è tentare una fuga disperata, ma l'ingresso è troppo lontano.
E alla fine, ovviamente...

Lelaine ownage count: 5

In questa, però, mi va un po' meglio del solito: l'effetto di Reraise, apparentemente, è di far sparire tutti i mostri che aggrano dai dintorni e riportare in vita Lelaine nel punto in cui si trova.
In realtà, Reraise non mi permette di tornare subito in azione: ho un pugno di punti vita, e sono "indebolito". Ossia, il mio massimo di HP è circa... Beh, credo sia un quinto di quello che ho di solito. Devo assolutamente riposare un po'.
Ho comunque perso esperienza, ma almeno non devo tornare in zona.

Decido di stare lontano dai geyser, e di fare esperienza in zona: comunque, mi ci va poco per raggiungere ottimi livelli.
Al quindicesimo ottengo una nuova abilità con la warrior: berserk. La provo un attimo per vedere gli effetti: per tre minuti i miei attacchi fanno il 25% di danno in più, ma subisco il 25% di danni in più. Mi sa di pericolosa, senza un bel white mage con me, quindi decido di farci la macro e non usarla, per ora.

Dopo un po' decido di chiudere: anzichè andare a Bastok, però, vado a North Gustaberg. Al posto dell'Iron Musketeer che avevo visto due giorni prima, al confine trovo un Temple Knight. Una delle conseguenze del cambio di Conquest.
Mi riposo un po' accanto al Knight ed esco, lasciando Lelaine accanto alla bandiera di San D'Oria.

Fine seduta: warrior lv.15

Giorno 7
IN SOVIET RUSSIA, GOATS RAPE YOU!
Lunedì 31 maggio 2010

Il nuovo giorno sancisce il ritorno di Nightwarrior. Diciamo pure "Bye bye" alla lanciera Lelaine, e diamo un caldo "Bentornato" alla thief Lelaine.

Il mio caro amico taru è rimasto alle Valkrum Dunes, mentre io sono a Bastok. Con calma, passo dalla mog house e sistemo l'equip per la ladra. Nightwarrior mi dice che devo comprarmi un boomerang: al momento, non ce ne sono in vendita. Con un boomerang, in futuro, potrò pullare come fa un vero thief, da distanza: però è un'arma per il livello quattordici. Per me è ancora presto.

Finito tutto, lascio Bastok sperando di non rivederla più in situazioni analoghe e mi dirigo alla volta delle Valkrum Dunes.
Mentre mi faccio la mia brava passeggiata (mi occupa quasi quindici minuti il percorso da Bastok alle Valkrum), il buon taru organizza in poco tempo un party. Trova un samurai, un red mage e...

... E quello che io farò da grande!
Un dragoon!
Con draghetto carino annesso!

Dopo aver raccolto la mascella e aver arrotolato la lingua, mi sistemo nel party. All'apparenza, stasera il nostro ruolo è marginale: non devo tankare, non devo pullare.
Però c'è una cosa che non capisco: come mai quel white mage di livello 70 segue il dragoon senza dire niente e senza far parte del nostro party?

In quel momento, Nightwarrior mi spiega esattamente come funziona una trovata della Square che trovo geniale: il Level Sync.
Normalmente, se fai gruppo con qualcuno di più alto livello rispetto a te, risulta troppo facile vincere: se fai party con qualcuno di livello più alto, quindi, non prendi esperienza dai match. In altri MMORPG questo problema viene risolto impedendo a persone con livelli troppo diversi di fare gruppo. In Final Fantasy XI c'è un sistema, che permette a tutti i membri del party di autoabbassarsi il livello, per avere tutti lo stesso livello, sincronizzato su un personaggio. Il level sync permette quindi a combattenti esperti di far gruppo anche con i nuovi arrivati.
Come idea è geniale: così puoi sempre aiutare i tuoi amici, a prescindere dal livello! E brava Square, questa sì che è stata un'idea!

Il white mage che ci segue è... Beh, è un modo per aggirare la limitazione del level sync.
Se tu non fai parte di un party, ossia se non decidi di far gruppo con gli altri, non vieni limitato dal level sync. Se non attacchi direttamente i mostri, il party può sempre prendere esperienza. Quindi un trucchetto molto valido è questo: un tuo amico fa il power leveler, ossia cura il party con magie di altissimo livello, mentre il party combatte normalmente i mostri. Se le cure fanno sì che l'aggro del mostro vada sul power leveler anzichè sul tank, la differenza di livello si fa così sentire che il power leveler non subisce danni dai mostri. E se il power leveler non lo punta per attaccare, il mostro comunque conta come "ucciso dal party".
Come metodo per fare esperienza rapidamente sembra valido. Certo, se fai un party da white mage probabilmente la tua inutilità diventa colossale, ma credo che fare esperienza col white mage sia difficile a prescindere, quindi...

Effettivamente, è un metodo molto valido.
In pochissimo tempo, passo di livello. Ed anche Nightwarrior. Ora dovrebbe essere in grado di fare danni seri pure lui... O almeno, più seri di prima.
E bravo il tappetto!

Dopo un po' di tempo e di caccia, il party si scioglie.
Il dragoon aveva da fare, il power leveler era suo e il mage se ne va, quindi rimaniamo solo la samurai, Nightwarrior e Lelaine. Decidiamo di tornare a San D'Oria e di chiudere la serata.

Ovviamente, potevano mancare problemi nel viaggio di ritorno?
A La Theine Plateau inciampiamo in un mostro GROSSO. Un Ram. Una specie di pecorone sotto steroidi. E quando dico che è grosso, credetemi: già le pecore normali sono alte quanto un elvaan (quindi superano Lelaine di due altezze). I ram? Sono alti come una villa a due piani! Fanno tremare la terra! Li senti arrivare, eccome se li senti arrivare.

Quindi mandiamo avanti la samurai (dopo aver tolto il level sync) e, approfittando del fatto che tutto l'aggro è suo, faccio avvicinare una quatta quatta Lelaine per tentare di rubare.
Ovviamente fallisco, ed ovviamente non posso riprovarci per cinque minuti!
Cavolo, che abilità inutile!

Mentre festeggiamo la vittoria, ad un certo punto un mostrino delle balle, una specie di mandragola con un rametto, decide di aggrare il buon Nightwarrior. La samurai è lontana, ed io provo ad aggrarlo (visto che Nightwarrior era ferito), ma quando gli tiro l'ultimo colpo lui tira l'ultimo a Nightwarrior. Che muore.
No, nessun "ownage count" per lui.
Ora, la scena è questa: la samurai si offre di resuscitarlo, perchè, per citare Nightwarrior, "resserei alle Valkrum Dunes". Mappa confinante. E si perderebbe troppo tempo.
Quindi si decide di aspettare che la nostra amica samurai raggiunga una città, cambi job (visto che oltre ad essere samurai ha anche classato white mage) e torni indietro.

Ho passato venti minuti accanto al cadavere di Nightwarrior.
Poi ho cominciato a tormentare il cadavere con la punta della lancia.
Poi a parlare di "quanto era gentile in vita questo taru".
Non so quante madonne mi ha piantato dietro Nightwarrior, ma erano tante.

Comunque, erano venti minuti che potevamo benissimo passare in altro modo. Però ehi, Nightwarrior da solo aveva poche speranze di attraversare la galleria delle Valkrum, quindi capisco bene perchè l'abbiamo fatto.
Noioso, è stato noioso.

Alla fine, arriva di corsa la ex samurai - ora white mage. Talmente "di corsa" che il chocobo su cui stava correndo si va a stampare nella montagna che avevamo di fianco, quando lo molla.
Il buon taru è resuscitato, e tutti siamo felici.
Se vi capita di incrociare Pheine su Cait Sith, salutatela da parte mia: è stata molto gentile.

Ed ora, tutti a nanna!
Fine seduta: thief lv.13

Giorno 8
ALTI PAPAVERI, PAPI, PALADINI E UN TARU PATATO
Martedì 1 giugno 2010


Con oggi inizio la mia seconda settimana di gioco.

Di tempo perso ce n'è stato tanto, ma oggi di comune accordo con Nightwarrior decidiamo di non dedicarci al grinding estremo. Certo, i nostri personaggi sono ancora piccoli, ma non importa: sempre andare a caccia di mostri sulle dune?

Decidiamo quindi di andare avanti con la trama del gioco.
Parlando con Nightwarrior, salta fuori che in realtà io sto seguendo solo una delle possibili trame: esistono anche una trama per i personaggi nativi di Bastok ed una per i nativi di Windurst. In fondo, è logico: che senso avrebbe fare una trama per una sola città, e poi far scegliere altre due città senza trama?

La missione di oggi si prende in chiesa. Qui incontriamo... ASPETTA, VUOI DIRMI CHE QUELLO E' IL PAPA?!?
Ebbene sì. Una recluta infima come il sottoscritto avrebbe tante speranze di vedere il Papa, e ne ha anche di più di parlarci. Eppure sono spariti dei bambini dall'orfanotrofio della chiesa, quindi il vicario locale (e il Papa) incaricano me, soldato random di passaggio (tralasciando il fatto che Lelaine è una ladruncola di strada, ovviamente) di ritrovarli.

So quali e quante battute vi stanno venendo in mente, a leggere di bambini scomparsi da una chiesa. Lascio questa scritta ai posteri solo per dire che non seguirò quelle battute.

In realtà i bambini sono stati rapiti da degli orchi.
Dobbiamo andare, secondo quello che ci dice Pieuje, il Principe di San D'oria, e Shamonde, il Papa, a cercare tra gli orchi. La mappa è il Ghelsba Outpost, a nord ovest delle West Ronfaure. Questo posto è una specie di labirinto di canyon, usato dagli orchi come caserma militare.
Con Nightwarrior ci mettiamo di buona lena e andiamo subito da questi orchi cattivi.

Dopo un po' troviamo il posto giusto.

Il bambino è tenuto in una capanna.
Di legno.
La porta, fatta di bambù e sterpi, è chiusa a chiave.
Le finestre, apparentemente, no visto che sono aperte.

Devo davvero commentare?
E va bene, commentiamo...

Oh, no! Una porta chiusa a chiave! Come faremo ad entrare? Non è che nel gruppo c'è un ladro che può in qualche modo scassinare la...
Oh, ciao, piccola donna furry! Come dici? Tu sai scassinare le porte, anche quelle di casa con le finestre aperte?
Ehi, il furto è sbagliato ed immorale! Cosa credi, di poter aggirare una missione di trama con la logica? Affronta il capo orco e stai zitta!

No, davvero: è davvero necessario, per un ladro, dover combattere il capo degli orchi per scassinare una porta come questa?
Vabbè, si deve combattere col capo degli orchi.
E combattiamo, allora.

In questo combattimento, tra l'altro, imparo l'importanza delle skillchain.
Vi ricordate secoli fa (in realtà una settimana fa) che ho parlato di TP e di weapon skill? In Final Fantasy è possibile concatenare più skillchains tra loro. Ti basta eseguire una skillchain dopo un'altra, e secondo l'elemento degli attacchi (perchè le weapon skill hanno un elemento) è possibile amplificare il danno. Normalmente le skillchains, se ho capito bene, vanno concluse da un black mage, che deve usare una magia dell'elemento corrispondente alla combinazione ottenuta: se lo fa, il danno viene amplificato di parecchio.
Credo che per alcune classi (leggi: samurai) sia possibile eseguire skillchain da soli. Per gli altri, ovviamente, queste sono cose da fare in gruppo.
Bambini, ricordate: seguite l'elemento delle weapon skill per fare valide skillchain! La vostra potenza di gioco aumenterà! Di TANTO!

La lotta si rivela in realtà molto semplice. Una volta sconfitto il capo orco, troviamo la chiave della porta e la apriamo.

Non facciamo in tempo ad entrare, Nightwarrior ed io, che subito comincia una cutscene. In cui un altro elvaan (ci scommetto quello che volete che è un paladino e che è nobile: mi sta antipatico a bestia ed ha un'armatura bianca! Beh, diciamo che mi sta antipatico come tutti gli elvaan...) si porta via il bambino. Se ho capito bene, è un principe anche lui ed è fratello di Pieuje. Trion, questo il nome del paladino, alla fine è più lì per farsi vedere che per altro.
Però scommetto quello che volete che dovrò ricordarmi anche di lui, come se non ne avessi già abbastanza di elvaan arroganti.

Torniamo a San D'Oria e decidiamo di chiudere la seduta.
L'ora è piccola, e dopo un rapido controllo alla Action House (in cui finalmente ho venduto qualcosa! Soldi, soldi, soldi...) mollo tutto e vado a dormire.

Fine seduta: thief lv.14

Giorno 9
ALTRI PARTY, NUOVE AMICIZIE!
Mercoledì 2 giugno 2010


Anche oggi Nightwarrior salta la seduta, quindi mi tocca cambiare classe.
Non che questo sia male: ho voglia di livellare anche la warrior, visto che mi bastano solo un paio di livelli per raggiungere il fatidico livello 18.
L'importanza di questo livello sarà chiara alla fine della giornata, per ora vi anticipo solo che per me è un traguardo importante.

L'ultima volta, Nightwarrior mi aveva accennato qualcosa circa l'importanza dei manual field: questi manuali sono libri svolazzanti presenti in quasi tutte le mappe di gioco dove si trovano regolarmente dei mostri. Se "parli" col libro, puoi scegliere quale addestramento fare: uccidere i mostri richiesti ti permette di guadagnare in fretta punti esperienza bonus.

Oggi decido di cacciare in solitaria, per un po': per questo vado a La Theine Plateau.
Con l'aiuto delle pagine, raggiungo in pochissimo tempo il sedicesimo livello. E lì vengo contattato da un party in formazione alle Valkrum Dunes. Mi guardo attorno e mi dico: "Beh, che diavolo, ok!"

Raggiungo le Valkrum Dunes, e da lì raggiungo una città chiamata Selbina. Questa è una città portuale indipendente, non legata nè a Bastok nè a San d'Oria (i due regni grossi nei dintorni). Qui aspetto che il mio party occasionale si riunisca.

Alla fine saltano fuori non uno, ma due power leveler. Una mithra white mage, ed un elvaan summoner.
Credevo che per gli elvaan fosse un suicidio fare una classe magica, eppure questo evoca Shiva. Davanti a me.
Sono seriamente tentato di mollare tutto il mio piano di fare la mithra dragoon, ogni volta che vedo una summon in campo. Sono uno spettacolo!

Il resto del gruppo è variegato. Ci sono una elvaan blue mage, un galka beastmaster, un paio di elvaan (bard e red mage) ed un'umana ninja. Il piano è semplice, come al solito: la ninja pulla, la warrior tanka.
Ok, quindi il mio ruolo è di ASPETTA UN MOMENTO!
LA WARRIOR SONO IO!!!
FFFFFFFUUUUUUUUUUU.....

A complicare le cose, la ninja non si comporta esattamente come quelli delle altre sere.
Non chiama la pullata.

Mi spiego.
Quando chi pulla sceglie un mostro, prima di attaccarlo per portarlo verso il party dovrebbe dire cosa ha scelto di attaccare. Credo che si possa settare una macro per una cosa simile. Almeno, io appena mi procurerò un'arma a distanza ci farò una macro.
Risultato? Alla prima pullata non riesco a capire cosa abbiamo aggrato, e per errore scelgo il bersaglio sbagliato da aggrare con Provoke. Salta fuori che non potevo scegliere di peggio: un thread leech, una specie di enorme sanguisuga dall'aria estremamente tenera e carina, e siamo circondati da thread leech.
E tutti, di colpo, aggrano il party. Cinque leeches.
La prima a morire, ovviamente?

Lelaine ownage count: 6

Mi piacerebbe davvero tanto poter dire "è colpa della ninja", ma la verità è che è colpa solo mia. Certo, il fatto di non aver chiamato la pullata ha contribuito, ma devo ancora abituarmi bene a mirare nel mostro giusto.
Oh, come si dice: "chi è causa del suo mal pianga se stesso"!

Per fortuna, nessuno si incavola con me: avevo preventivamente spiegato che questa era la mia prima settimana di gioco, quindi si son tutti rivelati molto gentili. Credo mi abbiano creduto più che altro perchè non ho ancora neanche un sub job.
Per l'ora successiva, in realtà, va tutto per il meglio: capisco come tankare, e anche se la ninja si ostina a non chiamare le pullate riesco comunque a far bene il mio ruolo.
Alla fine, riesco a farmi tre livelli, e finalmente arrivo al livello 18!

Il party si scioglie più o meno in quel momento, e alla fine in zona rimangono solo la maga bianca che ci faceva da power leveler, Manere, e la blue mage elvaan, Renaylia. Entrambe si rivelano persone molto gentili: infatti decidono di restare in zona per aiutarmi a fare la quest del sub job.

In Final Fantasy XI è possibile scegliere di avere una classe principale ed una classe secondaria, il sub job appunto. Il subjob ha restrizioni particolari: non è possibile usare la two-hours ability del subjob, il livello del subjob è limitato della metà rispetto al livello del job primario (se è maggiore della metà, altrimenti rimane al suo livello), non è possibile indossare equip specifico del subjob, più tutta una serie di svantaggi specifici che variano classe per classe (per esempio, un subjob dragoon non può evocare la sua viverna). La potenza e le combinazioni possibili, però, sono ottime.
Sto meditando seriamente di fare un dragoon con subjob thief: difficile da colpire, ottimi danni, ottime probabilità di andare a segno con gli attacchi. Rinuncerei alla possibilità di diventare un vero tank (mi servirebbe Provoke), ma diventerei un ottimo damage dealer.
Vedremo in futuro, tanto la strada per il mio cucciolo di drago è lunga.

Non lunga come quella per trovare dei dannati pantaloni per mithra, ma poco ci manca.

Per ottenere il subjob, però, ho due strade: una è andare in una città chiamata Mhaura, vicino a Windurst (il che per me vuol dire sulla luna). L'altra opzione è proprio qui, a Selbina. Devo trovare un simpatico vecchietto chiamato Isacio (che si trova alle coordinate G-10, vicino al molo), e procurargli tre oggetti. Un teschio da un ghoul, un pezzo di carne di granchio (da, indovinate un po', un granchio) e dei vermi tolti dallo stomaco di una libellula gigante.
Posso fare questa quest solo se sono almeno al livello 18: per questo era così importante, per me.

Questi mostri in realtà non sono facili da battere, per un personaggio del diciottesimo livello da solo. In particolare, il ghoul.
Per questo, Manere e Renaylia si offrono di aiutarmi. Sono gentilissimi: ci facciamo per un po' il giro della costa, alla ricerca di due pezzi.

In quella, Renaylia mi indica un giocatore di passaggio.
Lo guardo: è un paladino/dancer. Che sta facendo strage di mostri in solitaria. Renaylia mi spiega che probabilmente quel giocatore è un RMT, un Real Money Trader. Questi personaggi, chiamati anche Gil Seller, sono una piaga per i giocatori di Final Fantasy XI: passano le loro giornate a fare soldi e oggetti, per poi rivenderli illegalmente.
Per soldi veri.
Mi viene spiegato che questi soggetti sono una iattura, perchè così facendo rovinano l'economia dei server. Forse è per questo che a Caitsith tutto costa poco rispetto agli altri server?
Devo dire che la mia mente è quasi esplosa: non perchè ci sono soggetti che tentano di vendere oggetti e soldi ottenuti da un gioco in cambio di soldi veri, ma perchè c'è gente che li compra!
Really, dude? Really?

Ok, tiriamo avanti...

Purtroppo la mia impresa non è esente da rischi: ad un certo punto, mentre Renaylia è occupata a cercare altre libellule giganti, Manere ed io siamo circondati da tre goblin. Due vengono in fretta stesi dalla beastmaster, ma purtroppo per me non mi è possibile evitare il terzo. E, in pochi istanti...

Lelaine ownage count: 7

Nonostante questo, e nonostante sia passato da pochissimo di livello, riesco a non perdere il livello 18. Per soli sette punti esperienza!
Ora mi tocca tornare a Valkrum da La Theine Plateau, ma questa deviazione si rivela in realtà utile: durante il viaggio di ritorno, infatti, Renaylia mi consiglia di passare da un Crag.

I Crag sono enormi costruzioni, a forma... Beh, di cupola tentacolare con base quadrata. Non saprei come descriverlo meglio.
Sono centri di teletrasporto: se un giocatore riesce a raccogliere un cristallo da un Crag, può rapidamente tornare lì ogni volta che si fa lanciare da un mago bianco un incantesimo di Warp. Utile a sapersi.
Finora ho visitato due mappe con dei Crag: una è proprio La Theine Plateau, l'altra è Konschtat. Approfittando della scorta, vado a toccare entrambi i cristalli: in futuro, se mi faccio amico un white mage, potrò venire qui ogni volta che voglio! Fantastico!
Certo, devo prima farmi amico un white mage...

La caccia agli articoli che mi servono procede serrata, e in realtà si rivela problematica: i ghoul non si trovano. Solo dopo mezz'ora (che santa pazienza hanno 'sti due) ne troviamo uno che ci droppa il teschio che mi serve.
I miei due nuovi amici, a questo punto, mi mollano al mio destino, ed io torno da Isacio a dargli tutti gli oggetti.

E finalmente posso sistemarmi un bellissimo subjob!

Domani, però: ormai per me è giunta l'ora di andare.
Una giornata utile, quella di oggi!

Se vedete da qualche parte Renaylia e Manere, salutateli da parte mia.
Sono fermamente convinto che sia per merito di persone simili che i MMORPG si rivelano divertenti, ogni tanto.

Fine seduta: warrior lv.18

Giorno 10
LINKSHELL? BUT I DON'T EVEN KNOW HER!
Giovedì 3 giugno 2010


Nuovo giorno, nuova impresa.
In attesa di Nightwarrior, torno a San D'Oria.
C'è infatti un oggetto che sto cercando da un po' di tempo, e che mi serve: devo procurarmi un'arma a distanza.
Ora, visto che non voglio un'arma a proiettili, l'unica alternativa vera che ho è di procurarmi un boomerang. Il boomerang è un'arma utilizzabile sia da ladri che da guerrieri, dal quattordicesimo livello. E visto che sono al quattordicesimo livello come thief, mi sistemo le classi (main thief, sub warrior) e mi preparo per la serata, dopo aver comprato all'action house un bel boomerang.

Mentre mi organizzo, Nightwarrior ha già preparato un nuovo party.
Tempo una mezz'ora, e siamo di nuovo tutti alle Valkrum Dunes. Tra i vari, c'è anche Renaylia: dove l'ha incontrata Nightwarrior, non ne ho idea. Questa volta, il power leveler è un amico di Nightwarrior. Siamo pronti, caldi e organizzati.

Dieci minuti prima di raggiungere il punto di rendez vous, mezzo party è già morto. Un goblin mugger di passaggio.
A me va di lusso, resto con venti HP.
A Nightwarrior, povero, va molto meno di lusso.

E pensare che al tappo mancavano trenta punti esperienza per passare al quattordicesimo.

Una volta radunati i vivi e resuscitati i morti, si va al punto di rendez vous e ci si prepara.
Tocca a me pullare, e ci tocca aspettare l'ultimo che manca: il tank.
Che ad un certo punto ci chiama disperato: è rincorso da due goblin nella galleria.

Questo si rivela il secondo di una serie di incontri sfortunati, nella serata.
Tutto il party, nessuno escluso, viene piallato dai goblin. Chi (come me) si era sistemato il punto di respawn nelle Valkrum è relativamente a posto... Gli altri, devono aspettare di essere resuscitati.
Però, appunto, anche Lelaine è stata piallata.

Lelaine ownage count: 8

La serata non ha finito di riservare brutte sorprese: infatti Lelaine è scesa al livello 13, e non me ne sono accorto. Per 20 punti esperienza, non posso usare il mio nuovo boomerang.
E me ne rendo conto solo quando si tratta di pullare.
FFFFFFFUUUUUUUUUUU.....

Bambini, ricordate: controllate sempre quale equip non potete più usare, se subite un level down!

In realtà non mi brucia per il level down (mi bastano venti punti esperienza, quindi mi basta uccidere una formica per tornare a posto), ma per l'equip. Che cavolo, speravo di usarlo!
Al primo mostro abbattuto, torno in pari ed incomincio a pullare.

Qualcosa, però, non va per il verso giusto.
Forse siamo sfortunati, forse non c'è affiatamento nel party, forse il tank è troppo lento: fatto sta che ogni volta che pullo qualcosa e lo porto nel party, qualcuno durante il combattimento muore.
Per fortuna non tocca più a me, ma per esempio il povero Nightwarrior, che era prossimo a passare al livello 14, ripiomba al livello 12. Questo per farvi capire quanto disastrosa è stata la serata.

Probabilmente Nightwarrior sa spiegare meglio le ragioni di questo fiasco colossale, non saprei.
Perfino il nostro power leveler si annoia e se ne va, ad un certo punto. Lo fa blaterando qualcosa su un "party sbagliato".
Se già col power leveler le cose vanno male, figuriamoci senza: decidiamo così di andarcene ognuno per la sua strada.

Il power leveler, un certo Lightyagami (e ho detto tutto), ad un certo punto dona a me e a Nightwarrior una linkshell.
Detta in due parole, le linkshell sono i clan degli altri MMORPG: gruppi che si tengono in comunicazione e che programmano o fanno quest tutti assieme. Questa linkshell è piccola: credo ci siano otto membri al massimo.
Non capisco ancora bene l'importanza di una linkshell: in futuro vedrò, immagino.

Dopo esserci congedati e aver sciolto il party, decidiamo di farci una mezz'ora qualche pagina di manual field a Konschtat. Giusto il tempo per far recuperare a Nightwarrior il livello perso, poi chiudiamo vicino al crag.

Per la prima volta da quando gioco a Final Fantasy XI, posso affermare di aver passato una serata perfettamente inutile. Anzi, forse se non giocavo era meglio.

Vabbè, ci rifaremo domani!

Fine seduta: thief lv.14, sub warrior lv.7

Giorno 11
TURNING JAPANESE I'M REALLY TURNING JAPANESE I REALLY THINK SO!
Venerdì 4 giugno 2010


Nuova serata, nuovo party.
Non faccio neanche in tempo ad entrare, che Nightwarrior ha infatti radunato un nuovo party.

Per mio sommo dispiacere, però, il party è composto quasi interamente da giapponesi.
Non lo dico perchè odio i giapponesi: odio il traduttore!

Una delle più brillanti idee di FFXI è l'introduzione di un "traduttore automatico". Frasi standardizzate che, una volta selezionate, vengono scritte nelle quattro principali lingue del gioco secondo le impostazioni personali di ogni singolo utente: inglese, giapponese, francese o tedesco.
Come idea è brillante, e permette di tradurre rapidamente le più comuni frasi utilizzate nel parlato abituale, la quasi totalità dei termini di gioco, tutte le aree del gioco. Per coordinarsi è un sistema fantastico.
Il problema? Sono un principiante!

Per usare questo straordinario strumento, ti basta scrivere le prime lettere della parola che vuoi tradurre. Se è nell'elenco dei termini inseriti nel traduttore, ti basta premere "Tab" per tradurre automaticamente in tutte le lingue: i termini tradotti compaiono inclusi tra frecce verdi e rosse. Io visualizzo tutto in inglese.
Per uno appena arrivato, però, è impossibile conoscere subito tutti i termini disponibili: posso leggere quello che i giapponesi mi dicono con grande facilità.
Dire quello che voglio? Molto meno semplice.

Per fortuna c'è Nightwarrior, che mi sa dire quando un termine è incluso o meno nel traduttore. Quindi seguo le sue indicazioni e mi muovo alla volta delle Valkrum Dunes.
Sto cominciando a conoscere fin troppo bene questa mappa.

Il mio ruolo, purtroppo, stasera non è quello di puller: mi tocca tenere Lelaine come warrior. Ci manca il tank.
Non ne sono esattamente contento, visto che volevo aumentare di livello la thief, ma pace.
Quindi, dopo una rapida deviazione a Selbina per cambiare classe, si comincia. Certo, ogni tanto pullo anche io, però principalmente mi faccio picchiare.

E qui ci rifacciamo del disastro del giorno prima!
Il party è valido, e in poco tempo tutti si fanno qualche livello extra.
Tranne me, ovviamente: purtroppo, come warrior, sono passato da troppo poco tempo. Ci vuole di più di quello che facciamo stasera. Peccato.

La serata si conclude quando Nightwarrior decide di andarsene: purtroppo non conosco così bene il traduttore da decidere di restare, sarebbe impossibile comunicare. Quindi, anche se un po' prematuramente, decido di rientrare a Selbina e da lì... Andare a dormire.

Fine seduta: warrior lv.18, sub thief lv.9

Giorno 12
ALTRA EXP...
Sabato 5 giugno 2010


Questa giornata è stata una lunga e noiosa (almeno da raccontare) seduta in solo.
Nightwarrior, infatti, non c'è.

Per oggi mi ero fissato un obiettivo molto semplice in mente: mi mancava poco per raggiungere il livello 19 di warrior, quindi oggi voglio raggiungere il livello 20.
Farlo mi richiede poco più di un'oretta, tra un uso dei libri e qualche viaggio. Passo il mio tempo andando avanti e indietro tra La Theine Plateau e le Konschtat, in modo da variare un po'... Ma ormai di storie di caccia al montone e al goblin ne ho raccontate parecchie. E questa non è diversa dalle altre.

L'unica nota di colore: oggi, a La Theine, ho visto il mio primo elementale. Credo siano mostri molto potenti, e l'aria è cattiva: ho visto un warrior/monk essere serenamente arato da questa specie di sfera volante di acqua.
L'animazione del mostro è uno spettacolo: sembra davvero acqua volante.

Una volta raggiunto il mio obiettivo, mi limito a tornare a San d'Oria, controllare l'action house e comprare un paio di oggetti carini: una cintura, un mantello ed un paio di nuove mutande in ferro, per poi sloggare.

Questa storia dei pantaloni per mithra non si conclude qui!

Fine seduta: warrior lv.20, sub thief lv.10

Giorno 13
AND NOW FOR SOMETHING COMPLETELY DIFFERENT...
Domenica 6 giugno 2010


Puro dovere di cronaca: il Conquest è stato ricalcolato, quando loggo. San D'Oria è sempre seconda dopo Bastok e abbiamo perso il controllo di Gustaberg, ma almeno ora Valkrum è tornata sotto la bandiera Sandoriana.

Anche oggi la giornata è stata solitaria.
Oggi, però, ho deciso di dedicarmi a delle novità: le quest secondarie.

Come ogni RPG che si rispetti, esistono diversi modi di deviare dalla trama principale offerta. Esistono tutta una serie di quest secondarie che hanno un impatto anche determinante sul proprio gioco.
In particolare, c'è una statistica seminascosta, indipendente dal rank (che dice solo quanto sei andato avanti nella trama principale): questa statistica è la reputazione. Più quest secondarie svolgi, più sei conosciuto in città e più vieni considerato dagli NPC. Questo riguarda non solo alcune battute di gioco, ma ha anche alcuni effetti reali: per esempio, personaggi con alta reputazione ottengono un fortissimo sconto nel comprare oggetti dai negozi.
Diciamo che fare le quest vale la pena.

Ogni città ha il suo valore di rispetto, e tra loro i vari rispetti sono concatenati. Per esempio:
- Avere un'alta reputazione a Bastok, a San D'Oria o a Windurst non ha alcuna influenza sulla reputazione nelle altre due città;
- Il livello di reputazione a Jeuno, la città al centro della mappa che un giorno visiterò, viene influenzato dalla reputazione a Bastok, a San D'Oria e a Windurst;
- Il livello di reputazione a Mhaura influisce direttamente su quello di Windurst;
- Il livello di reputazione a Selbina influisce sia su quello di Bastok sia su quello di San D'Oria;
Eccetera, eccetera, eccetera.

In realtà, sembra che per alzarsi la reputazione quanto serve basti fare una o due quest secondarie molto semplici tante (TANTE!) volte, ma come continuo a ripetere: io sono qui per giocare.

Quindi per oggi mi dedico alla varietà.

Lelaine è Sandoriana, quindi mi sembra giusto cominciare ad alzare il mio livello di reputazione a San D'Oria.
Comincio portando una lettera dal fabbro locale al castello del Re. Proseguo trovando il padre di un bambino che si era perso andando a Northern San D'Oria. Convinco un giocatore d'azzardo a smettere di giocare per tornare a lavorare come scaricatore di porto: tra l'altro, questa quest mi ha fatto guadagnare, oltre ad un pizzico di reputazione, anche la mappa della Tomb of King Ronfaure.

Un filo comune nelle quest è che sono tutte quest positive.
Niente di male in questo, in fondo ho sempre fatto il personaggio buono (perfino in Fallout 3 e in Vampire Bloodlines), però non so... La possibilità di scegliere di diventare criminale probabilmente renderebbe questo gioco ancora più interessante.
Era uno dei punti di forza in titoli come Fallout o come Elder's Scroll (bellissimo il mio personaggio in Oblivion, contemporaneamente capo dei paladini del Dio della Giustizia e capo della gilda degli assassini: sì, in effetti era un po' assurdo), e mi rendo conto che in realtà questo imporrebbe due distinte razze in stile "Orda-Alleanza" (tappatevi il naso se mai vi capita di entrare in una diatriba tra fan di WoW su quale sia meglio tra le due fazioni), però boh.
Forse sono anche io che sono troppo abituato a D&D e a gdr in single player, vai a sapere...

Con la mappa, torno alla Tomb.
Un'altra quest, infatti, mi chiede di procurarmi ali di pipistrello: già che ci sono, decido di non prenderne solo due ma tante. Sembra che si vendano molto bene all'Action House.
Nella Tomb resto per almeno un'oretta: ormai i mostri sono troppo deboli per farmi guadagnare esperienza, ma oggi non miro al grinding quindi pace. E poi, c'è il lato positivo: i goblin e gli scheletri sono così intimoriti da me che non mi attaccano più.

In poco tempo, torno a San D'Oria con una trentina di ali di pipistrello. Sei le terrò per me, per la quest. Le altre ventiquattro le venderò all'Action House.
Nella via del ritorno, però, inciampo in un pesce volante mentre sono ad East Ronfaure.
Normalmente questo mostro è poco minaccioso: si chiama pugil, ed è per personaggi dei primi livelli. Questo qui però si chiama Swarmfisk, ed è un Notorius Monster.
Sono decisamente di livello troppo alto per lui, quindi lo schiaccio subito. Ottengo un'asta magica, che aumenta la velocità con cui recuperi gli HP quando ti siedi per riposare.
Per il momento la tengo, se mai mi pigliasse il ghiribizzo di fare il personaggio mago.

Dopo aver consegnato le ali di pipistrello, faccio una quest molto particolare: a Southern San D'Oria vendono ortaggi. Tra questi, vendono anche un ortaggio chiamato La Theine Cabbage: se portato ad un vecchietto a Selbina chiamato Melyon (ad I-9), aumenta di molto la reputazione sia a Bastok che a San D'Oria, e di conseguenza anche a Jeuno.

In realtà le Cabbage sono la peggior verdura da portargli: l'ideale sarebbe portare un Boyahda Moss, che purtroppo non è in vendita nei negozi (e per le somme che passano all'action house, per ora, se la possono tenere!). Mi riempio l'inventario di verdura e gliela porto.
In poco tempo, il rispetto di Lelaine aumenta. Non di molto, ma di quanto basta per farmi una quest seria a Bastok.

Un mercante di gemme, a Bastok, ne vuole una speciale per la sua collezione, che può trovare solo al Dangfur Wadi in un giorno di sole. Quindi mi metto in marcia, e vado alle Wadi.
Qui ci metto un po' a trovare il posto giusto (è pieno di goblin: non sono troppo forti per me, ma già se mi tocca batterne due contemporaneamente mi faccio male), ed un altro po' ad aspettare che torni il sole.
Raccolta la gemma, torno a Bastok per un po' di soldi.

Ne ricevo di più in una giornata di commercio all'action house (e probabilmente Lelaine ne farebbe di più come stripper: furry senza pantaloni, ricordate?), però vabbè. In fondo, raggiungere il posto giusto è stata una sfida interessante.

Fine seduta: warrior lv.20, sub thief lv.10

Giorno 14
WHAT SICK MAN SENDS BABIES TO FIGHT (along with) ME?!?
Lunedì 7 giugno 2010


Ehi, è l'ultimo giorno di questa prima rassegna!

Oggi mi son venuti i primi dubbi su cosa fare con Lelaine.
Certo, lo so che ho detto che voglio fare una lanciera, ma... Come dire, vero che credo sia divertente, ed è vero che il cucciolo di drago che ti segue è uno spettacolo, ma c'è un'altra classe che mi sta stuzzicando le fantasie.
Strano a dirsi, per un ex giocatore di D&D (esistono due tipi di giocatori di D&D: i paladini e chi odia i paladini, ed io modestamente li odio a morte!), però tankare non è male. E i paladini, nel tankare, sono i top.
Certo, i guerrieri hanno provoke, ma quella è roba da subjob. I paladini hanno alti bonus difensivi, buone capacità d'attacco e soprattutto hanno un pizzico di magia bianca.
Ebbene sì. Sto meditando di fare il Paladin.

Se state pensando "Main warrior, sub white mage, così ti risparmi la quest per diventare paladin", pensate di nuovo: quella combinazione è un suicidio!
L'ho visto!
Pochi MP per lanciare magie di cura, e rinunci ai bonus seri dati da alcune classi (thief per schivare o monk per gli HP) per tankare.

Ci penserò in futuro. Potrei sempre provarle entrambe e tenere quella che mi diverte di più.
Vedremo.

Oggi torna Nightwarrior, quindi si fa di nuovo party.
E questa volta, finalmente, tocca a me pullar... Ah, no, vuole farlo quel samurai con l'arco!
Oook, allora posso tankar... Ah, no, c'è un warrior con più HP di me!
Gli altri due? Beh, un white ed un red mage.

Stasera mi tocca il "dolce" ruolo di supporto, quindi.
Picchio come posso, e se per caso mentre i 30 secondi di Provoke del tank non sono passati, uso anche io Provoke fino a quando il Warrior non tanka di nuovo.
Mi sistemo a Selbina la classe, tornando ad essere main thief e sub warrior, e siamo pronti a cominciare.

Unendo anche un paio di pagine dai manual field, in poco tempo la serata va bene.
C'è qualcosa che non mi convince, però: è il tank. Personalmente trovo sia lento a tankare.
Questa rimanga fra noi, ma credo di aver fatto passar bene la serata a Nightwarrior, che via Teamspeak si stava sentendo tutte le madonne che piantavo contro il tank. Tre quarti delle volte tankavo io!

In poco tempo, però, raggiungo il livello 15.
E qui ottengo una signora abilità per il thief: sneak attack!
Sneak attack è un'abilità che fa sì che l'attacco successivo del thief faccia di sicuro centro e sia di sicuro un danno critico. Condizione d'uso: il thief deve attaccare di spalle.
La cosa bella di questa abilità è che può essere combinata alle weapons skills!
Botto di danni allucinante, quando centro qualcuno (e probabile aggro assicurato per il resto dello scontro), però ne vale la pena.

In realtà preparare una macro degna mi richiede qualche minuto, quindi per la serata riesco ad usare Sneak Attack solo una volta.
Con la mia spadina si rivela ben poca cosa, ma già mi gusto il momento in cui il mio warrior (o il mio dragoon!) sarà di livello 30 così da poterla usare anche come sub job: come dice Fujin, "PAIN!"

Ad un certo punto, una pullata non va per il verso giusto.
Il samurai, infatti, decide di colpire una pecora.
Vi ricordate cosa vi ho detto sulle pecore?

Il tank muore dopo poco tempo, e per salvare i due mage sono costretto a fare io da tank. Purtroppo, prima dell'ultimo colpo, la pecora riesce a uccidere Lelaine.

Lelaine ownage count: 9

E in quella, assisto a quello che è il più spettacolare show di teatrino dell'assurdo che abbia mai visto a Vana'Diel, da quando ho iniziato a giocare: il tank se ne va arrabbiato!
Vi giuro: questo warrior, di nome Bereta (ve lo dico perchè se lo vedete dovete offrirgli da bere, mi ha fatto morir dal ridere) si è arrabbiato per la pullata infelice. Ora, ok: la pullata è stata infelice, ma la pecora è morta, nessuno ha perso livelli e il white mage, una volta tolto il level sync, sta già resuscitando tutti. Per trecento exp questa scenata? Dopo che nell'ultima mezz'ora ne abbiamo fatti quasi duemila?
L'apoteosi si raggiunge quando Bereta ed io veniamo ressati: questo lascia il party arrabbiatissimo, chiamando tutti indistintamente nabbi!
Davvero, non sapevo più come ridere!

Yeah, I dare you! Ragequit! Make us both happ... Erm, scusate. Troppe ore a Team Fortress 2.

Ok, battute a parte: veramente è stata una scenata patetica.
E in quel momento erano le undici di sera, la giornata era stata stressante e bramavo di uccidere qualcosa! Quindi, davvero: che un frignone che muore UNA VOLTA e non perde esperienza pianti un casino simile mi fa solo girare i cosiddetti.
Oh, beh, tanto il suo nome ce l'ho quindi so chi non chiamare in futuro.

Quando ho raccontato l'avventura in linkshell, Lightyagami e gli altri si sono fatti una bella risata.

La seduta finisce più o meno in quel momento: non riusciamo a trovare altri tank, e l'ora per Nightwarrior è tarda. Quindi decido di tornare a Selbina e finire la serata.

Però vi regalo un'ultima chicca: tre minuti dopo, Nightwarrior fa un ultimo controllo di chi c'è in zona prima di andare, nella speranza di trovare un vero tank.
Salta fuori che Bereta, da quando ci ha lasciati al nostro destino, ha perso un livello.

Il tutto, ovviamente, nell'ilarità generale!

Come conclusione delle prime due settimane di gioco, e quindi di questo primo resoconto di avventure, è un anticlimax spettacolare.
Però fa ridere.

Fine seduta: thief lv.15, sub warrior lv.7