•  Registrati
Google-Translate - Italian to English Google-Translate - Italian to French Google-Translate - Italian to German Google-Translate - Italian to Spanish
Final Fantasy X-2
Piattaforma: PlayStation 2, PlayStation 3, PS Vita, PlayStation 4

Team di sviluppo:
- Produttore esecutivo: Yoshinori Kitase
- Regia: Motomu Toriyama
- Programmazione: Masaki Kobayashi,
  Yokio Ishii
- Sviluppo: Hiromichi Tanaka, Koichi Ishii
- Direzione artistica: Shintaro Takai
- Sceneggiatura: Kazushige Nojima,
  Daisuke Watanabe
- Design dei personaggi: Tetsuya Nomura
- Design Looksfere: Tetsu Tsukamoto
- Musiche: N. Matsueda, T. Eguchi
- Illustrazioni: Yoshitaka Amano

Date di uscita:      
  JAP USA EUR
 PlayStation 2 13-03-2003 18-11-2003 20-02-2004
 PlayStation 3 26-12-2013 18-03-2014 21-03-2014
 PlayStation Vita 26-12-2013 18-03-2014 21-03-2014
 PlayStation 4 12-05-2015 14-05-2015 15-05-2015

L'avventura continua nel primo sequel della saga!
Sono trascorsi due anni da quando è stato annientato Sin. Dopo essere diventata una grande invocatrice e aver sconfitto Sin, Yuna si è trasferita nella casa della sua infanzia, a Besaid, dove le giornate scorrono monotone. Un giorno però, Rikku giunge a Besaid e mostra a Yuna un filmato registrato in una sfera. Il protagonista delle immagini è proprio lui... Oppure no? Se si trattasse davvero di lui, avrebbe la possibilità di ritrovarlo. A prescindere da quella che sarà la verità, le risposte che troverà potranno cambiare il corso degli eventi.
E così, Yuna decide di intraprendere un nuovo viaggio...

      

Final Fantasy X è il primo capitolo della serie ad avere un sequel diretto: Final Fantasy X-2, ambientato due anni dopo la sconfitta di Sin. Il gioco è stato rilasciato in Giappone nel 2003 ed è arrivato a vendere quasi 2 milioni di copie in un mese.
Yuna, abbandonate le vesti di invocatrice, si è trasferita nella casa della sua infanzia, a Besaid, dove le giornate scorrono monotone. Un giorno però, Rikku giunge a Besaid e mostra a Yuna un filmato registrato in una sfera. Il protagonista delle immagini è proprio lui... Oppure no? Se si trattasse davvero di lui, avrebbe la possibilità di ritrovarlo. Così Yuna decide di intraprendere un nuovo viaggio, questa volta insieme ad un gruppo di "cacciasfere" (i Gabbiani), del quale fanno parte anche Rikku e Paine.
La grafica di gioco non è molto diversa da quella del suo predecessore, benché molte ambientazioni siano state rivedute e corrette e le espressioni facciali ulteriormente migliorate. Le novità maggiori riguardano le atmosfere "pop" assai frivole e frenetiche e la struttura di gioco, basato su una storia articolata su cinque capitoli, ciascuno dei quali costituito da un determinato numero di missioni, alcune obbligatorie, altre facoltative. A seconda dal numero di missioni portate a termine, si può completare il gioco con una percentuale più o meno alta. La percentuale di gioco completato determina a sua volta il filmato finale al quale si può assistere. Una volta terminato il gioco, si può decidere di ricominciarlo in modalità "Plus", mantenendo oggetti, Looksfere, Collezioni e naturalmente la percentuale di completamento.
Il sistema di combattimento è basato sul "Job System", un po' come nel vecchio FFV: le tre protagoniste possono cambiare abito durante le battaglie in modo da sfruttare abilità, magie e parametri differenti. Sparisce il sistema a turni introdotto in FFX e torna l'ATB, dal ritmo incalzante, frenetico e quasi "real time": infatti l'uso di oggetti, magie e via dicendo non interrompe l'avanzare dell'azione. Scompaiono anche gli Eoni, mentre non mancano i sotto-giochi, tra cui il nuovo Sferocentro.
Per la prima volta la colonna sonora non è curata da Nobuo Uematsu, bensì da due nuovi compositori, Noriko Matsueda e Takahito Eguchi. I brani cantati sono due, "Real Emotion" (canzone presente nel filmato d'apertura) e "1000 Words", entrambe cantate da Koda Kumi nella versione giapponese del gioco; in quella americana ed europea, invece, i brani sono stati affidati a Jade from Sweetbox.
Il 19 febbraio 2004 in Giappone fu rilasciata un'edizione speciale del gioco, intitolata Final Fantasy X-2: International + Last Mission. Questa versione del gioco aggiunge alla versione originale due nuove Looksfere, nuove Collezioni, una nuove missione e la possibilità di catturare numerosi mostri e personaggi (inclusi Tidus, Auron, Kimahri, Lulu e Seymour) e di utilizzarli nel corso dei combattimenti.
Nel 2005, sempre in Giappone, FFX e FFX-2 uscirono congiuntamente in una compilation chiamata Final Fantasy X/X-2 Ultimate Box.