•  Registrati
Google-Translate - Italian to English Google-Translate - Italian to French Google-Translate - Italian to German Google-Translate - Italian to Spanish
Disponibile Lara Croft Go, annunciata la CE di Rise of the TR!
scritto da: Nao | in data: 27-08-2015 | 16:34

Lara Croft Go, puzzle game d'avventura a turni, è disponibile da oggi su iOSAndroid e Windows Mobile! Per festeggiare, Square Enix Montréal ha pubblicato un nuovo launch trailer che potete vedere di seguito.

Se volete invece dare un'occhiata al making of del gioco, cliccate quiNel frattempo, Crystal Dynamics ha annunciato la Collector's Edition di Rise of the Tomb Raider, in uscita il 13 novembre esclusivamente su Xbox One. Purtroppo non è prevista un'edizione da collezione per la versione old-gen del titolo, quindi i giocatori su Xbox 360 dovranno accontentarsi dell'edizione standard. La Collector's Edition costa 139,99 € e include:

• Una copia di Rise of the Tomb Raider per Xbox One
• Una statuetta di Lara Croft alta 30 centimetri
• Una copertina steelbook da collezione
• Una replica del diario in pelle di Lara
• Una replica della collana di Lara

Chiunque abbia intenzione di acquistarla può preordinarla sullo store online di Square Enix per assicurarsi la sua copia. Non è ancora chiaro se una edizione simile vedrà la luce anche su PC e PS4, rimanete sintonizzati per aggiornamenti!


FFVII Remake: sviluppatori al lavoro sul sistema di combattimento
scritto da: Zell | in data: 26-08-2015 | 16:31

L'ultimo numero della rivista giapponese Famitsu contiene un articolo che propone lunghe interviste con alcuni sviluppatori giapponesi attualmente al lavoro su videogiochi per PlayStation 4 e Xbox One. Tra questi vi è Yoshinori Kitase, produttore del remake di Final Fantasy VII.

Nonostante l'intervista non riveli alcuni dettagli specifici sul gioco, essa contiene qualche informazione sullo sviluppo del progetto che, stando alle parole di Kitase, sarebbe ancora in fase embrionale. "Stiamo iniziando a capire quele sarà la direzione artistica", ha spiegato il produttore. "D'altro canto, stiamo ancora cercando di definire il sistema di combattimento attraverso un processo per tentativi ed errori".
"Dal momento che - ha continuato - il vecchio sistema di combattimento a comandi potrebbe non funzionare più al giorno d'oggi, stiamo riflettendo bene su quale direzione intraprendere al riguardo".

Secondo Kitase, solitamente quando si realizza il remake di un RPG si finisce col dare al gioco un'impronta action. "Noi stiamo pensando a come non tradire lo spirito di Final Fantasy VII pur sorprendendo i giocatori". Una dichiarazione, questa, in linea con quelle rilasciate da Tetsuya Nomura qualche tempo fa.
Il director aveva detto esplicitamente di aver pensato ad un sistema di gioco diverso dall'originale, ossia "più immersivo". "Avrebbe senso avere due volte lo stesso identico gioco?", si era domandato in un'intervista avvenuta a pochi giorni di distanza dall'E3. "Se abbiamo intenzione di realizzare un remake completo, dobbiamo adottare un approccio diverso per offrire qualcosa che sia al passo coi tempi". E ancora: "Il mio obiettivo è far sì che il remake sia godibile dall'attuale generazione di giocatori che entrerà in contatto per la prima volta con FFVII. Voglio far sì che sia pertinente all'era moderna, ma anche che contenga un elemento di sorpresa".

Tornando a Kitase, l'intervista di Famitsu si conclude con la fatidica domanda riguardante lo stato di completamento del gioco. "Per favore, non chiedetemi a che punto è lo sviluppo", ha risposto Kitase ridendo.

Come riportato precedentemente, Square Enix ha annunciato che non saranno diffuse nuove informazioni sul remake di Final Fantasy VII prima del prossimo inverno.


Disponibile Final Fantasy Portal App per iOS e Android!
scritto da: Nao | in data: 20-08-2015 | 20:00

Square Enix ha rilasciato oggi sia in Europa che in Nord America un'applicazione gratuita annunciata vari mesi fa, chiamata Final Fantasy Portal App, disponibile in Giappone già da un po' di tempo. Quest'app è stata creata per mantenere i fan di Final Fantasy aggiornati in tempo reale su tutte le novità riguardanti la loro saga preferita. Visualizzando le notizie e i video contenuti nell'app, o sincronizzando l'app al proprio account Square Enix, si possono ottenere dei punti che possono essere scambiati per dei contenuti digitali, come ad esempio dei wallpaper.

      

         

L'app permette anche di giocare gratuitamente a una nuova versione per smartphone del Triple Triad, il famoso gioco di carte di Final Fantasy VIII. Se vi affrettate a scaricarla entro il 31 agosto potrete ottenere gratuitamente anche una copia dell'originale Final Fantasy, giocabile direttamente all'interno dell'app, che diventerà a pagamento una volta finita la promozione. Potete scaricare Final Fantasy Portal App sia su iOS che su Android


Final Fantasy VII arriva su iOS!
scritto da: Zell | in data: 20-08-2015 | 11:50

Final Fantasy VII ha appena fatto capolino sull'Apple Store e può essere scaricato su iPhone 5s, iPhone 6 e iPad per la tutt'altro che modica cifra di 15,99 euro. Questa versione "touch" include un joypad virtuale (la cui opacità può essere regolata dal menù Config) e due particolari opzioni: la prima consente di disattivare gli scontri casuali; la seconda, pensata per coloro che vogliono godersi la trama, permette di massimizzare le statistiche dei personaggi.

Per scaricare il gioco è necessario liberare sul proprio dispositivo almeno 4 GB di spazio.

Dal 1997 ad oggi Final Fantasy VII ha venduto oltre 11 milioni di copie in tutto il mondo. Il prossimo inverno uscirà su PS4 un porting della versione PC del gioco, mentre sempre su PS4 sarà pubblicato, in data da destinarsi, il tanto atteso remake annunciato in occasione dello scorso E3.


Final Fantasy XV: nuova interessante intervista ad Hajime Tabata
scritto da: Zell | in data: 18-08-2015 | 16:15

Recentemente il sito tedesco Spieletester ha avuto la possibilità di intervistare Hajime Tabata, director di Final Fantasy XV, a margine del Gamescom. Di seguito trovate una traduzione di tutte le domande e le risposte che compongono l'intervista, la quale si concentra in particolare sull'aspetto di Re Regis e Luna, sui mini-giochi, sul cane mostrato nell'ultimo trailer, sulle magie e sull'aspetto tecnico.  

Perché l'aspetto di Re Regis è stato modificato in modo così importante?

HT: L'ho già spiegato nell'ultimo Active Time Report: c'è un buon motivo dietro questo cambiamento, ma sfortunatamente spiegarlo rappresenta un enorme spoiler per il resto del gioco. Per il momento non possiamo dire di che cosa si tratta, tuttavia verrà rivelato presto. Per ora posso dirvi soltanto che il problema non era il fatto che il vecchio design di Regis non fosse adatto a FFXV: al contrario, era davvero ottimo. La ragione del cambiamento è un'altra. Si tratta di un ottimo motivo con un significato speciale.

Cosa può dirci riguardo alla presenza di mini-giochi sulla falsariga delle città casinò di Final Fantasy VII o del gioco delle carte di Final Fantasy VIII?

HT: Nel gioco definitivo saranno presenti mini-giochi. Già l'anno scorso abbiamo annunciato che ad esempio sarà possibile andare a pesca. E, naturalmente, sarà possibile cavalcare i chocobo in giro per il mondo. Data l'enorme estensione della World Map, costituiscono un importante mezzo di trasporto, ma ovviamente coi chocobo si potranno fare tante cose diverse: pensate a loro come ad un mini-gioco a sé stante. Nel gioco ci saranno anche altri mini-giochi dei quali al momento non possiamo parlare.

In passato abbiamo visto in che modo la guerra ha cambiato la vita della gente, facendole provare paura e terrore. Le parti di FFXV che abbiamo visto finora sembrano far trasparire una certa felicià e spensieratezza. Si respirerà questa atmosfera per tutto il gioco, oppure le cose cambieranno man mano che si procede?

HT: Questa è un'ottima domanda e mi fa molto piacere che me l'abbiate posta. Fino a quando abbiamo pubblicato la demo giocabile "Episode Duscae", volevamo concentrarci sul trasmettere la sensazione del viaggio su strada di un gruppo di giovani che intraprendono un'avventura emozionante. L'atmosfera però non è paragonabile a quella presente nel gioco finale. Se guardate l'ultimo teaser trailer , avrete un assaggio dell'aspetto più dark del gioco e della storia. Dunque non vi saranno solo gioia e spensieratezza; vi saranno parti molto cupe che cercheremo di alternare a parti più allegre, in modo da trasmettere un certo sollievo. Penso che tale combinazione trasmetta una bella esperienza umana e ritengo che siamo stati in grado di equilibrare bene le cose.

Nel trailer mostrato al Gamescom appare un cane. Può dirci di più al riguardo? Il cane farà parte del gruppo?

HJ: Il cane che abbiamo mostrato non è certamente un animale domestico. La cultura giapponese rappresenta spesso i cani come messaggeri per gli uomini, ed è proprio questo il caso. Il cane è il messaggero per uno dei personaggi nel corso di una missione. Nel trailer lo vediamo fiutare delle tracce a terra. Lo fa perché è in cerca di qualcuno. Mi sento quasi in colpa a presentarvi un trailer che solleva ancora più domande anziché dare delle risposte, ma non temete, presto saranno date delle spiegazioni. Il trailer è chiamato anche "Dog Trailer", perché il cane rappresenta la prima grossa informazione che diamo al giocatore.
Ciò che è importante per me è in che modo verranno mostrati nella storia il legame tra Noctis e suo padre e la centralità dell'automobile. Se ricordo bene, in Giappone i bambini tendono ad essere molto orgogliosi dell'auto del proprio padre e in generale sembrano nutrire un forte interesse per le automobili. Andare in macchina con il proprio papà per imparare a guidare è un evento davvero importante. Per me personalmente si è trattato di un'esperienza bellissima. Ecco, questo aspetto è presente nel gioco. A casa, ossia a Tokyo, guido una macchina tedesca, perché i tedeschi sembrano dare un grosso valore alle proprio auto. Di conseguenza per noi è importante mostrare ai fan tedeschi quanto sono importanti per noi le automobili. Ciononostante, abbiamo l'impressione che i cani siano più popolari delle automobili. Forse mi sono fatto un'idea completamente sbagliata sui tedeschi. Inoltre, abbiamo pensato di lavorare con alcune star di YouTube affinché presentino FFXV ai nuovi fan e dicano loro quanto è bello mentre giocano ad alcune parti del gioco. È stato il nostro team tedesco a darci questa idea ed è il modo in cui oggigiorno vengono pubblicizzate parecchie cose. Sono rimasto molto colpito dalle loro idee e dal modo in cui funzionano le cose al giorno d'oggi. Trovo che tutto il modo in cui funziona la Gamescom sia moderno e affascinante.

Una piccola domanda tecnica: nei precedenti Active Time Report lei ha parlato di una risoluzione di 1080p effettivi con 30 frame per secondo. Quanto siete vicini al raggiungimento di tale obiettivo?

HT: Ho già risposto ampiamente al riguardo. Attualmente siamo in grado di raggiungere i 30fps piuttosto fluidamente. Per noi il framerate è più importante della risoluzione. La maggiore sfida tecnica è rappresentata dalla necessità di ottimizzare il gioco per diverse piattaforme. Di conseguenza, potremmo non essere in grado di presentare il gioco in full HD mantenendo i 30fps, ma comunque potremmo comunque avvicinarci a tale obiettivo. Ciò su cui possiamo fare leva è l'equilibrio tra i 30fps e i 1080 o l'eliminazione di quelle caratteristiche che richiedono un'elevata potenza di elaborazione. Vorremmo non ricorrere alla seconda opzione, soprattutto per non semplificare troppo il gameplay. In conclusione, abbiamo bisogno di stabilire delle priorità, e per noi il gameplay è molto più importante di una risoluzione full HD.

In una vecchia versione del gioco c'era una scena che alla fine è stata scartata. Nel trailer appare una donna che è molto simile a quella mostrata in quella scena. In parole semplici... Stella sarà ancora presente nel gioco?

HT: La ragazza mostrata nel trailer non è Stella, benché le assomigli. Stella era importante per Final Fantasy Versus XIII e molto popolare tra i fan, ma per la storia rimaneggiata è stato necessario pensare ad un nuovo personaggio femminile. Cambiare l'aspetto dei personaggi o i personaggi stessi è una prassi piuttosto comune nella realizzazione degli RPG. Nel nostro caso, il problema è che Stella era molto popolare tra i fan. Di conseguenza, abbiamo dovuto essere molto attenti . Ripeto, normalmente cambiamenti come questo sono di routine nella creazione di un gioco, ma in questo caso ci siamo sentiti quasi obbligati a fornire una buona motivazione.
Penso che in The Witcher 3 i personaggi siano stati modificati in modo drastico nel corso dello sviluppo del gioco. Stella era così popolare che abbiamo dovuto condividere l'informazione usando il maggior tatto possibile. Questo non perché pensavamo di aver fatto qualcosa di sbagliato, ma solo perché era necessario fare così.

Una cosa legata alla domanda precedente: i fan sembravano amare il potere e le abilità magiche di Stella. Sono sparite anche queste o saranno comunque presenti nel gioco?

HT: La sua abilità di trasformazione sarà ancora presente nel gioco. Apparteneva ad una delle primissime versioni del gioco, perciò era tutto prerenderizzato. Quando abbiamo riscritto la storia da capo, avremmo potuto usare il vecchio trailer e ricostruirlo pezzo per pezzo. Ciononostante, abbiamo pensato che, siccome non si adattava perfettamente al gioco, fosse da eliminare. La cosa più importante è far sì che FFXV sia il miglior gioco possibile. Siamo consci del fatto che molti fan apprezzano le vecchie scene e stiamo cercando di implementare degli elementi che trasmettano le stesse sensazioni. Siamo in grado di riconoscere ciò che i fan vogliono, ma non vogliamo includere certe cose forzatamente.

Il sistema riguardante le magie è assente in Episode Duscae. A che punto siete nella sua realizzazione?

HT: Ovviamente il sistema non era completo al punto tale da volerlo includere in Episode Duscae, perché volevamo perfezionarlo e aggiustarlo ancora un po'. Poco dopo aver diffuso la demo, tuttavia, il sistema delle magie è stato implementato nel gioco e attualmente funziona senza particolari intoppi. Le sue meccaniche funzionano piuttosto bene, ma bisogna ancora lavorare sull'aspetto visivo. Diciamo che il sistema è completo per il 60% circa.
Tutti gli incantesimi sono basati su avanzamenti fisici. In Type-0 i personaggi lanciano le magie direttamente dai palmi delle mani, come dei raggi. In FFXV la magia funzionerà in modo diverso sotto questo aspetto. L'idea alla base del sistema delle magie è quella di modificare gli elementi del mondo, e che in tale processo la magia sia attivata attraverso anelli magici dei quali sono equipaggiati i personaggi.

Un'altra domanda riguardo alla magia: quante probabilità ci sono che nel gioco siano presenti vecchi incantesimi quali Ultima o Flare?

HT: D'accordo, vi darò qualche informazione in più sulle magie. Innanzitutto vi sono due tipi di magie. Le prime possono essere lanciate da chiunque, mentre il secondo tipo di magie possono essere utilizzate solo dai cittadini del Regno di Lucis. Dunque vi sono due tipologie, due specialità di magia. Nel gioco stiamo cercando di aggiungere diversi incantesimi, stando attenti al fatto che non sembrino fuori posto. Preferiamo prendere in considerazione solo le magie che si adattano bene al gioco anziché inserirne tante senza criterio.

Ad un certo punto è girata la voce che il giocatore sarà in grado di utilizzare qualsiasi personaggio anziché soltanto Noctis come nella demo. Nel caso in cui si possa usare soltanto Noctis, sarà comunque possibile impartire ordini ai membri del party?

HT: Come nella demo, nel gioco completo sarà possibile utilizzare soltanto Noctis. Vi saranno scene in cui sarà possibile attaccare con tutti i membri del party, ossia utilizzare alcuni attacchi speciali. L'attenzione è dunque rivolta al combattimento di squadra. Nonostante si combatta da soli, sarà possibile servirsi dei propri compagni nell'esecuzione degli attacchi. Combattendo nei panni di Noctis il gameplay è molto diretto e attivo, mentre il controllo del party è più indiretto.

Quando potremo giocare a FFXV?

HT: Posso già dirvi che non dovrete aspettare fino al 2017.

Le armi viste nella demo sono tutte quelle presenti nel gioco finale o ce ne saranno altre?

HT: Ce ne saranno sicuramente delle altre. Una delle principali attività all'interno del gioco è il collezionamento di tutte le armi. La demo presenta due tipologie di armi: normali e magiche. Saranno entrambe nel gioco finale, ma in varietà molto differenti.

Quanto è grande la regione di Duscae rispetto al mondo del gioco completo?

HT: Oh, questa domanda è stata fatta molto spesso. Difficile dirlo, ma è almeno dieci volte più grande. È molto difficile esprimerne la grandezza in unità fisse. Penso sia più importante l'impressione che trasmetterà. Dal momento che è possibile guidare per lunghe tratte, la percezione delle dimensioni varia un po'. Intraprendere un'avventura su strada a bordo della bellissima auto del padre di Noctis è diverso dal fare lo stesso viaggio a piedi.

L'appuntamento con la prossima "dose" di informazioni è fissato per il 29 agosto, nel corso del PAX Prime di Seattle. Noi italiano potremo seguire lo streaming intorno all'una e trenta, come sempre attraverso il canale YouTube "SquareEnixPresents".


    << Indietro Avanti >>    
Powered by CuteNews
Zell's Fantasy ~ Tutto sulla serie Final Fantasy e i titoli Square Enix