•  Registrati
Google-Translate - Italian to English Google-Translate - Italian to French Google-Translate - Italian to German Google-Translate - Italian to Spanish
Kingdom Hearts III: Nomura su sviluppo, meccaniche e possibili DLC
scritto da: Zell | in data: 17-07-2017 | 18:55

Negli ultimi anni, molti dei fan di Kingdom Hearts si sono spesso lamentati della mancanza di un nuovo titolo numerato dopo l'uscita di Kingdom Hearts II nel lontano 2005. Intervistato da GameSpot, Tetsuya Nomura ha espresso dispiacere al riguardo: "Molte persone lo fanno suonare come 'Oh, Nomura ci sta mettendo troppo tempo', e questa cosa mi fa male".
Il direttore ha spiegato che la decisione di trasferire lo sviluppo di KHIII al motore grafico Unreal Engine 4 è stata presa dall'alto dopo circa un anno dall'inizio dei lavori, e ciò ha causato grossi ritardi. "Purtroppo abbiamo dovuto riavvolgere parte del tempo speso in precedenza e ricominciare da capo. È stata una decisione che l'azienda è stata costretta a prendere, perciò è stato inevitabile". Inoltre, Nomura ha fatto capire che l'allungamento dei tempi di sviluppo è derivato in parte dalla limitatezza del team interno a Square Enix. "C'erano diversi progetti in corso all'interno dell'azienda, e sfortunatamente ci sono stati problemi a livello di tempistiche. L'azienda prende le decisioni, e a volte le cose sono al di fuori del mio controllo".
Nomura ha tenuto a sottolineare che la lunga attesa per Kingdom Hearts III non è stata causata da problemi di sviluppo o da scelte prese da lui: "È semplicemente andata così; l'azienda ha dovuto prendere delle decisioni, e queste si sono scontrate con le tempistiche che speravamo di rispettare".

A proposito di tempistiche da rispettare, Nomura ha svelato a Dualshockers che per lui la sfida più difficile del fatto di lavorare sia su Kingdom Hearts III che su Final Fantasy VII Remake consiste nella gestione dei suoi impegni. Ciononostante, il direttore ritiene che il fatto che i due giochi siano fondamentalmente diversi tra loro sia positivo perché, in caso contrario, col tempo rischierebbero di sembrare uguali. Inoltre, Nomura è convinto che lavorare ad entrambi i giochi sia un vantaggio, perché se una cosa che è stata pensata per uno dei due non dovesse funzionare, allora potrebbe funzionare nell'altro.

A giudicare da quanto visto finora, i combattimenti di Kingdom Hearts III sembrano i più divertenti e frenetici che siano mai stati visti all'interno della serie. Una delle peculiarità del sistema di combattimento di KHIII consiste nelle trasformazioni del Keyblade. A detta di Nomura, ci si è concentrati molto su questo elemento nel corso dello sviluppo del gioco. "Ogni Keyblade - ha raccontato Nomura a Game Informer - avrà una forma in cui trasformarsi, che sarà diversa da quella degli altri Keyblade". Inoltre, ogni arma potrà assumere "almeno due diverse forme. Per esempio, in Toy Story avete visto un martello gigante e un trapano. Un'altra forma la potete vedere all'inizio del trailer, quando Sora lancia delle frecce, dopodiché l'arma si trasforma in bazooka; pertanto, ecco due diverse forme. Inoltre, le trasformazioni hanno diversi livelli. Si inizia con una prima fase di trasformazione e, nel caso in cui si riesca a collegare combo in maniera corretta, si assiste alla trasformazione successiva". Questa caratteristica, tuttavia, è ancora in fase di sviluppo e secondo Nomura "potrebbe evolvere in qualcosa di ancora più stupefacente".
Oltre ai Keyblade, un elemento di stupore sarà costituito dalle Summon, che in Kingdom Hearts III godranno di un ruolo "migliorato" rispetto ai precedenti episodi della serie. Nomura non ha potuto sbottonarsi molto al riguardo, ma ha tenuto a precisare di aver reso le invocazioni "più belle. Non solo dal punto di vista dei modelli, ma soprattutto nel modo in cui li stiamo esprimendo".

Il direttore ha tenuto inoltre a sottolineare che ogni mondo sarà dotato di meccaniche proprie: in quello di Toy Story, ad esempio, Sora sarà in grado di pilotare giganteschi robot. In questo caso, la visuale passerà dalla terza alla prima persona, determinando un drastico cambiamento a livello di gameplay.
A proposito dei mondi di gioco, Nomura ha chiarito che non terrà nulla di segreto di qui fino all'uscita di KHIII: "Penso che presenteremo tutti i mondi man mano, prima del lancio del gioco". E ha spiegato: "Oggigiorno ai giochi possono essere aggiunti dei contenuti attraverso i DLC, perciò non c'è alcun bisogno di tenere nascosti dei mondi". Ciò non significa che siano già previsti DLC per KHIII, ma solo che questa possibilità non è stata esclusa a priori. "Ho solo detto ai membri del team di sviluppo di tenersi pronti a tale eventualità" ha spiegato il direttore.

 

Kingdom Hearts III sarà pubblicato nel corso del 2018 per PlayStation 4 e Xbox One.


Square Enix ha recentemente pubblicato il video-prologo giapponese di Dragon Quest XI, che racconta le origini protagonista: "la reincarnazione dell'eroe che salvò il mondo, con alle spalle la responsabilità di una missione importante".

La compagnia ha annunciato anche che il 18 luglio verranno rilasciati dei temi gratuiti di Dragon Quest XI per PS4 e Nintendo 3DS, che saranno scaricabili rispettivamente dal PlayStation Store e dal Nintendo eShop

    

Inoltre, è stata annunciata una diretta dedicata al gioco che sarà possibile seguire dalle ore 15:00 del 28 luglio (ora italiana), ovvero un'ora prima dell'uscita del gioco. Durante la diretta ci sarà un conto alla rovescia e si festeggerà l'uscita di Dragon Quest XI. 

Dragon Quest XI: In Search of Departed Time arriverà su PS4 e Nintendo 3DS in Giappone il 29 luglio, e più avanti nel resto del mondo. Una versione per Nintendo Switch è attualmente in sviluppo.


Aperte le iscrizioni per la beta a numero chiuso di Dissidia FF NT
scritto da: Nao | in data: 17-07-2017 | 04:30

In occasione dell'EVO 2017 (il torneo di giochi di lotta più famoso al mondo) Square Enix ha annunciato che è in programma una beta a numero chiuso per Dissidia Final Fantasy NT

Le iscrizioni sono già aperte, e sono riservate a coloro che possiedono un account Square Enix. Una volta chiuse le iscrizioni, Square Enix sceglierà tra le varie adesioni un determinato numero di giocatori che potranno provare il gioco in anteprima, in una data ancora da definire.

Dissidia Final Fantasy NT arriverà nei primi mesi del 2018, in esclusiva per PS4


Kingdom Hearts III: secondo personaggio giocabile e Gummiship
scritto da: Zell | in data: 16-07-2017 | 16:20

Intervistato da IGN, Tetsuya Nomura ha parlato della possibilità che oltre a Sora vi sia un secondo personaggio giocabile in Kingdom Hearts III, come accadeva ad esempio con Roxas in Kingdom Hearts II. "Introdurre numerosi personaggi giocabili - ha ammesso - sarebbe un'impresa non da poco, ma al momento c'è l'intenzione di inserirne uno oltre a Sora. Sfortunatamente non possiamo ancora svelare di chi si tratta; possiamo solo dire che ci sarà ".

Inoltre, come da tradizione, i personaggi principali saranno affiancati da personaggi ospite appartenenti al mondo che si sta visitando. La novità, rispetto ai precedenti titoli, è che il giocatore non sarà più costretto a scegliere quale personaggio lasciare in panchina: il party sarà composto da Sora, Paperino, Pippo e altri personaggi aggiuntivi. Si tratta in parte di una conseguenza della scelta di fare a meno delle Unioni-D di Kingdom Hearts Birth by Sleep. "Le Unioni-D - spiega Nomura - erano un compromesso, perché con la piattaforma su cui girava il gioco non eravamo in grado di mostrare allo stesso tempo diversi personaggi. Ora siamo in grado di farlo e il party può essere composto anche da più di cinque personaggi". Il numero cinque fa riferimento al fatto che, nel trailer diffuso ieri, si vedono Paperino, Pippo, Woddy e Buzz Lightyear combattere tutti insieme al fianco di Sora.

Infine, il direttore del gioco ha parlato brevemente del ritorno delle Gummiship, il principale mezzo per viaggiare da un mondo all'altro in Kingdom Hearts. "Posso confermare che faranno ritorno in Kingdom Hearts III, ma non posso svelare come funzionino o cosa siano diventate. Dovrete rimanere in attesa di ulteriori informazioni".
Nei precedenti titoli, le Gummiship potevano essere personalizzate attraverso l'uso di Gummiblock. Parlando a Game Informer, Nomura ha spiegato che il team di Kingdom Hearts cerca di prestare molta attenzione a ciò che i fan apprezzano. "I membri del nostro team di sviluppo vogliono provare sempre cose nuove perciò, anche con meccaniche già introdotte, l'approccio è quello di personalizzare o di apportare delle modifiche. Per piccoli che siano, sono aggiustamenti pensati per Kingdom Hearts III".

Kingdom Hearts III sarà pubblicato nel corso del 2018 per PlayStation 4 e Xbox One.


Toy Story, una storia completamente originale per Kingdom Hearts III
scritto da: Zell | in data: 16-07-2017 | 11:50

Ieri sera, a margine del D23, il direttore di Kingdom Hearts III Tetsuya Nomura ha svelato qualche dettaglio in più sul mondo di Toy Story e sul gioco in generale.

Toy Story è il primo lungometraggio Pixar ad apparire in un titolo della serie Kingdom Hearts. Nomura ha spiegato che Pixar e Square Enix hanno lavorato in modo congiunto per creare una storia completamente originale per il mondo che apparirà in KHIII.
Il direttore, che ha sempre apprezzato Toy Story per la superba CG, ha definito il film "iconico". È dai tempi di Kingdom Hearts II che spera che il mondo di Toy Story appaia nella serie. "Solo guardando il trailer - ha detto a Game Informer - sento che Sora calza a pennello con questo mondo, e una cosa che personalmente ho sempre voluto vedere è l'incontro tra Buzz e Woody e la versione giocattolo di Sora. Mi immaginavo da tempo questa scena, ed essere in grado di portarla nel gioco mi entusiasma molto. Spero che i fan abbiano il mio stesso entusiasmo".

Con Toy Story, l'approccio è stato diverso da quello utilizzato per altri film apparsi in Kingdom Hearts. Pixar ha preferito che la storia di Sora & co. si svolgesse in un arco temporale diverso da quelli dei tre Toy Story. Si tratterebbe dunque di una sorta di sequel ambientato dopo gli eventi di Toy Story 2. Per arrivare a questa decisione, Pixar e Square Enix hanno discusso a lungo: "Così tante revisioni! Non riesco a credere a quanti avanti e indietro ho dovuto fare" ha detto Nomura ridendo.

Nel trailer diffuso ieri, vediamo Sora, Paperino e Pippo unirsi a Woody e Buzz nell'esplorazione di una location chiamata Galaxy Toys. Nomura ha svelato che questo sarà lo stage principale del mondo di Toy Story, dove peraltro si concentrerà la maggior parte dell'azione. "Poiché Sora, Paperino e Pippo sono giocattoli molto piccoli, l'ambiente sembrerà molto grande. Ci saranno inoltre diversi piani, ed ogni sezione avrà, per così dire, la propria personalità". La storia del mondo di Toy Story ruoterà attorno alla ricerca di Andy e al capire perché l'Organizzazione XIII è apparsa in quel mondo. "Sora cercherà i membri dell'Organizzazione III nel negozio di giocattoli" ha rivelato Nomura.

Interrogato sulla durata del mondo di Toy Story, Nomura si è mostrato restio a fornire un numero esatto di ore, e ha spiegato: "Piuttosto che avere tanti piccoli mondi, abbiamo voluto dotare ogni singolo mondo di un ricco gameplay. Ci siamo sforzati molto e abbiamo messo in campo numerose risorse per la creazione di questi mondi, perciò sarebbe triste se i giocatori non si divertissero e li completassero con troppa facilità. Di conseguenza, vogliamo assicurarci che ciascuno dei mondi di gioco sia progettato per far sì che i giocatori si prendano tutto il tempo necessario per godere del gameplay".

Nomura ha usato come esempio i grossi mech (chiamati "Giga") che appaiono a circa metà del trailer. Non sarà obbligatorio servirsene per sconfiggere i nemici di quell'area, tuttavia rappresentano un elemento extra di divertimento per il giocatore: "Voglio dire, potete cavalcare un mech! Non morite dalla voglia di farlo?" ha scherzato Nomura.

I mech, secondo quanto dichiarato da Nomura, sono uno dei tanti modi con i quali il direttore ha voluto dimostrare che nulla è impossibile, soprattutto grazie agli hardware dell'attuale generazione. Un concetto che viene espresso anche con la seguente frase apparsa nell'ultimo trailer: "Non pensare che i tuoi sogni siano solo fantasie. Se riesci a immaginare un mondo, credici... e tuffatici".


    << Indietro Avanti >>    
Powered by CuteNews
Zell's Fantasy ~ Tutto sulla serie Final Fantasy e i titoli Square Enix