•  Registrati
Google-Translate - Italian to English Google-Translate - Italian to French Google-Translate - Italian to German Google-Translate - Italian to Spanish
Dissidia Final Fantasy: valanga di info e possibile versione PS4
scritto da: Zell | in data: 10-04-2015 | 16:54

Square Enix ha presentato oggi a Tokyo, nel corso di una conferenza a porte chiuse, il nuovo Dissidia Final Fantasy per arcade. Numerose le informazioni diffuse dal software house del Chocobo, dai dettagli relativi allo sviluppo a quelli riguardanti le meccaniche di gioco.

Innanzitutto, Square Enix ha fatto sapere che per realizzare la versione arcade del gioco - che girerà a 60fps - si sta avvalendo di collaborazioni importanti. I cabinati di Dissidia Final Fantasy, che invaderanno le sale giochi giapponesi a partire dal prossimo autunno, sono sviluppati in partnership con Sony e consisteranno sostanzialmente in una versione modificata della PlayStation 4. Sempre per lo sviluppo della versione arcade del gioco, Square Enix sta ricevendo l'aiuto del Team Ninja di Koei Tecmo.

Dissidia Final Fantasy sarà appannaggio delle sale giochi giapponesi per circa un anno, dopodiché - secondo le intenzioni del produttore  Ichirô Hazama - potrebbe approdare su PS4. Ciò significa che un eventuale porting arriverebbe nel corso del 2016. Già nel corso della conferenza di oggi sono state mostrate immagini per dare un'idea di come apparirà il gioco sull'ultima console di casa Sony.

    
Cloud: versione Arcade (a sinistra) e versione PS4 (a destra) a confronto

Square Enix ha aggiunto che la versione arcade di Dissidia Final Fantasy sarà aggiornata regolarmente dopo il lancio. I personaggi utilizzabili saranno oltre 50, ma alcuni di questi verranno aggiunti in seguito al rilascio del gioco, insieme a nuove Summon, arene, musiche e altri elementi. Ciò porta a pensare che un'ipotetica versione PS4 sarà una sorta di "edizione completa" in termini di contenuti.

Nel nuovo Dissidia Final Fantasy vi saranno combattimenti 3 vs 3, con la possibilità di arrivare ad un numero massimo di giocatori pari a 6. Dal momento che vi saranno due square composte da tre giocatori, sarà possibile eseguire attacchi in cooperativa. L'interfaccia di gioco è pensata per il multiplayer su arcade, come si evince dalle icone di dialogo poste nella zona inferiore destra dello schermo.

    

Il nuovo trailer mostrato a porte chiuse (ma già emerso online, seppur senza audio) svela due arene: il Reattore Mako di Final Fantasy VII e Cocoon di Final Fantasy XIII.

In una scena, Lightning invoca Ifrit, prima invocazione confermata. Ad ogni team di giocatori corrisponde un indicatore Summon; quando questo si riempie, i tre giocatori danno il via a una votazione per richiamare l'invocazione in battaglia. Se i giocatori concordano sulla loro scelta, la creatura invocata arriva sul campo di battaglia e li accompagna per un certo periodo di tempo, fornendo loro determinati bonus. Oltre a queste novità, è stato confermato il ritorno dei punti Audacia, sui quali si basavano i battle system delle versioni PSP di Dissidia Final Fantasy.

    
Tetsuya Nomura mostra un disegno di Ramza (immagini di Famitsu)

In termini di personaggi giocabili, Square Enix ha confermato quelli già apparsi nel trailer di febbraio: il Guerriero della Luce (FF), il Cavalier Cipolla (FFIII), Terra (FFVI), Cloud (FFVII), Lightning (FFXIII) e Y'shtola (FFXIV). Ma nel corso della conferenza Tetsuya Nomura, che ancora una volta si occupa del design dei personaggi, ha annunciato che al cast si unirà Ramza Beoulve di Final Fantasy Tactics. Di conseguenza, la schiera di personaggi giocabili includerà anche alcuni eroi provenienti da Final Fantasy diversi da quelli numerati.
Per quanto riguarda la trama, finora sappiamo soltanto che se il fulcro dei precedenti Dissidia era la lotta tra Chaos e Cosmos, nel nuovo capitolo della serie le due divinità saranno sostituite da altre due entità.

    

Cliccando qui potete raggiungere il sito ufficiale del gioco. Oltre ad immagini e informazioni (esclusivamente in lingua giapponese), il sito offre l'ascolto di alcune tracce, compresa una nuova canzone. Ad occuparsi della colonna sonora del nuovo Dissidia sarà ancora una volta Takeharu Ishimoto.

         

         

         

         


Dragon Quest Heroes II annunciato per PS4, PS3 e PS Vita
scritto da: Nao | in data: 04-04-2015 | 15:28

Square Enix ha recentemente confermato che un sequel di Dragon Quest Heroes è già in sviluppo. Dragon Quest Hereos II (titolo provvisorio), sarà il seguito dell'action RPG sviluppato da Omega Force ed è attualmente in sviluppo non solo per PS3 e PS4, ma anche per PS Vita.

Square Enix ha anche aperto un sito teaser ufficiale nel quale è possibile leggere un messaggio in cui viene comunicato ai fan che un nuovo progetto per la serie Dragon Quest Heroes è in sviluppo.

È stato dato il via allo sviluppo di questo seguito, che è ancora nelle primissime fasi di produzione, a causa dell'accoglienza positiva dell'originale, annunciato vari mesi fa al Tokyo Game Show in Giappone.

Vi ricordiamo che in occidente l'originale Dragon Quest Heores uscirà prima della fine dell'anno, ma purtroppo non vedrà la luce sia su PS4 che su PS3, come avvenuto in Giappone, ma bensì solo su PS4. Una data d'uscita precisa deve ancora essere annunciata.


Pubblicato online l'opening di Bravely Second: End Layer!
scritto da: Nao | in data: 04-04-2015 | 13:48

Square Enix Japan ha caricato sul suo canale YouTube ufficiale l'opening in CG di Bravely Second: End Layer, seguito di Bravely Default: Flying Fairy, uno dei migliori JRPG pubblicati su console portatili nel 2014. L'opening è interessante e differente da quello del prequel che era più "old-school". In sottofondo c'è un brano scritto da ryo (del gruppo j-pop supercell, diventato famoso grazie ad Hatsune Miku) con la collaborazione di chelly

Bravely Second: End Layer sarà disponibile in Giappone dal 23 di aprile. Una data d'uscita per l'occidente deve ancora essere annunciata.


FFXV: il party potrebbe avere ospiti di sesso femminile
scritto da: Nao | in data: 01-04-2015 | 22:37

Il cast principale di Final Fantasy XV è composto solo da personaggi di sesso maschile e questo non cambierà. Nell'ultimo numero della rivista giapponese Famitsu Hajime Tabata ha ribadito questo concetto, aggiungendo però che non è esclusa la possibilità che dei personaggi di sesso femminile facciano parte del party, almeno temporaneamente, ossia in qualità di ospiti.

"È possibile che al party si uniscano personaggi femminili in qualità di ospiti; tuttavia, dal momento che il party principale è composto unicamente da uomini, è possibile che il comportamento dei protagonisti cambi quando c'è una donna nei paraggi..."

Tabata ha parlato brevemente anche di Final Fantasy XV Episode Duscae, rilasciato circa due settimane fa in tutto il mondo. Una delle richieste più comuni da parte dei giocatori è stata quella di migliorare il sistema di combattimento. Tabata ha risposto a questi suggerimenti dicendo che il sistema di combattimento della demo è completo solo al 50% (mancano infatti alcune cose come le magie e le combo co-op, elementi che dovrebbero rendere i combattimenti meno ripetitivi) e che, nonostante gli sviluppatori abbiano intenzione di inserire altri elementi, cercheranno di soddisfare le richieste dei fan in modo tale da migliorare l'esperienza finale.

A questo proposito è stato anche aperto un sondaggio ufficiale in cui i giocatori possono esprimere i loro pareri sulla demo e proporre anche dei suggerimenti. Lo scopo del sondaggio è di far capire agli sviluppatori cosa vogliono davvero i giocatori e cercare di accontentarli. Partecipando al sondaggio si possono ottenere tre sfondi di FFXV per il PC come piccolo ringraziamento. I giocatori europei possono partecipare al sondaggio cliccando sull'immagine qui sopra. Per partecipare è necessario possedere una copia fisica di Final Fantasy Type-0 HD e aver registrato sul sito il codice Square Enix Members all'interno della scatola. 

Oltre al sistema di combattimento, gli sviluppatori stanno cercando di regolare il ciclo giorno-notte del gioco e il modo in cui funziona il sistema di accampamento.
Tabata ha inoltre dichiarato che nella versione finale del gioco probabilmente il comportamento dei nemici cambierà in base ai danni che hanno ricevuto.

Final Fantasy XV è attualmente in sviluppo per PlayStation 4 e Xbox One.


La storia di FFXIV: A Realm Reborn si conclude con la patch 2.55
scritto da: Nao | in data: 01-04-2015 | 21:10

Il capitolo finale della parte di storia attuale di Final Fantasy XIV, "A Realm Reborn", è stato rilasciato ieri con la patch 2.55. La storia continuerà con l'espansione Heavensward in arrivo a giugno, che offrirà una infinità di nuovi contenuti. 

Oltre alla conclusione della storia di "A Realm Reborn", la patch 2.55, intitolata "Before the Fall" include un nuovo trial in "The Steps of Faith". I giocatori saranno inoltre felici di sapere che con la patch 2.55 potranno accedere al Final Coil of Bahamut attraverso il Duty Finder e che i limiti settimanali sulle ricompense nel World of Darkness sono stati rimossi.  

I fan più accaniti possono già prenotare Heavensward sullo store ufficiale di Square Enix. È disponibile sia per PC che per PS4 anche una edizione da collezione, al prezzo di € 129,99. Potete vedere di seguito i contenuti della Collector's Edition, già in esaurimento scorte, annunciati di recente da Square Enix.

Heavensward sarà disponibile a partire dal 26 giugno, ma coloro che preordineranno l'espansione potranno scaricare il client prima degli altri e iniziare ad esplorare Ishgard prima della data di rilascio ufficiale


    << Indietro Avanti >>    
Powered by CuteNews
Zell's Fantasy ~ Tutto sulla serie Final Fantasy e i titoli Square Enix